Macharbek Chadarcev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Macharbek Chadarcev
Makharbek Khadartsev.jpg
Nazionalità URSS URSS
Russia Russia (dal 1993)
Lotta Wrestling pictogram.svg
Specialità Lotta libera
Categoria medio-massimi
Ritirato 1996
Palmarès
Giochi olimpici 2 1 0
Mondiali 5 2 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Macharbek Chazbievič Chadarcev in russo: Махарбек Хазбиевич Хадарцев? (Suadag, 2 ottobre 1964) è un ex lottatore e politico russo specialista della lotta libera, che in seguito alla dissoluzione dell'URSS ha gareggiato per la Squadra Unificata e per la Russia, due volte campione olimpico e cinque volte campione del mondo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Chadarcev ha gareggiato alle Olimpiadi di Seul 1988 in cui ha vinto la medaglia d'oro nella lotta libera, nella categoria dei pesi medio-massimi (fino a 90 kg.). Ha vinto una seconda medaglia d'oro alle Olimpiadi di Barcellona 1992, in rappresentanza della Squadra Unificata, nella stessa categoria.

In rappresentanza della Russia, ha partecipato anche alle Olimpiadi di Atlanta 1996, vincendo la medaglia d'argento, sempre nella categoria medio-massimi, perdendo l'incontro di finale con l'iraniano Rasul Khadem Azghadi.

Chadarcev, inoltre, ha vinto la medaglia d'oro ai Campionati del mondo di lotta libera del 1986, 1987, 1989, 1990 e 1991, tutte in rappresentanza dell'Unione Sovietica e nella categoria fino a 90 kg.

In rappresentanza della Russia e nella medesima categoria, ha vinto ai Campionati mondiali di lotta libera una medaglia di bronzo nel 1993 e due medaglie d'argento nel 1994 e 1995.

Abbandonata l'attività sportiva, è entrato in politica ed è stato eletto alla Duma nel 2001 per la lista Russia Unita, sostenitrice di Vladimir Putin.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine dell'Amicizia tra i popoli - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dell'Amicizia tra i popoli
Ordine dell'Amicizia - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dell'Amicizia
Ordine del distintivo d'onore - nastrino per uniforme ordinaria Ordine del distintivo d'onore

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]