MXML

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
MXML
Estensione .mxml
Sviluppato da Macromedia
Proprietario Adobe Systems
Tipo Linguaggio di markup
Estensione di XML

MXML è un linguaggio dichiarativo basato su XML introdotto da Macromedia nel marzo del 2004.

La Adobe Systems che acquisì Macromedia nel dicembre del 2005, non ha mai dato alcun significato particolare all'acronimo "MXML". Esso potrebbe essere legato proprio alla parola "Macromedia" o al suffisso "MX" che l'azienda diede ai suoi prodotti fra il 2002 ed il 2004.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

MXML è un linguaggio di markup originariamente creato da Macromedia e utilizzato per la strutturazione delle interfacce che consentiranno l'interazione con l'utente. Il linguaggio ricorda molto da vicino sia XML User Interface Language (XUL), utilizzato da Mozilla per la gestione delle componenti del browser, sia XAML, il linguaggio di Microsoft utile per la gestione delle componenti visuali del sistema operativo Windows Vista.

MXML è più semplice da utilizzare, più flessibile e più espandibile delle normali istruzioni utilizzate per la creazione di interfacce.

Esempio di codice MXML[modifica | modifica wikitesto]

<?xml version="1.0" encoding="utf-8"?>
   <mx:Application xmlns:mx="http://www.macromedia.com/2003/mxml" xmlns="*">
   	<mx:Array id="sampleArray">
   		<mx:Object>
   			<mx:Label>
   				"Sample Label 1"
   			</mx:Label>
   		</mx:Object>
   		<mx:Object>
   			<mx:Label>
   				"Sample Label 2"
   			</mx:Label>
   		</mx:Object>
   	</mx:Array>
   	<mx:Panel title="Example Panel">
   		<mx:ComboBox dataProvider="{sampleArray}"></mx:ComboBox>
   	</mx:Panel>
   </mx:Application>

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica