MICA (missile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matra MICA
MBDA MICA
MICA P1220883.jpg
Missile Matra MICA
Descrizione
TipoMissile aria-aria a medio raggio
ImpiegoIntercettazione
Sistema di guidaPassiva IR e radar
CostruttoreMatra/MBDA
In servizio1996 (MICA RF), 2000 (MICA IR), 2010 (VL-MICA)
Utilizzatore principaleFrancia, Qatar, India, Grecia, Taiwan, Marocco ed Australia.
Peso e dimensioni
Peso110 kg
Lunghezza3.1 m
Larghezza0.56 m
Diametro0.16 m
Prestazioni
VettoriMirage 2000, Dassault Rafale, F-16 Block 52+
Gittata50-60 km
Velocità massimaMach 4
MotoreRazzo a propellente solido SNPE
SpolettaProssimità
Esplosivo12.5 kg
voci di missili presenti su Wikipedia

Il Matra MICA (MBDA MICA) è il più recente ed efficace missile antiaereo francese a medio raggio. MICA è l'acronimo di « missile d'interception, de combat et d'auto-défense » che significa "missile di intercettazione di combattimento e di autodifesa". L'arma è giunta in servizio con diversi anni di ritardo rispetto all'AMRAAM americano, ma si fa notare per il suo peso incredibilmente ridotto, 110 kg, paragonabile a quello di missili a corto raggio. Eppure il MICA ha una gittata utile di 50-60 km, maggiore del predecessore Super R.530; con un radar, attivo nella testata, può agganciare i bersagli automaticamente. Il caccia lo può guidare tramite datalink fin verso il bersaglio, grazie al radar RDY multimodale di cui gli ultimi Mirage 2000 sono dotati, e l'RBE del Dassault Rafale. Il MICA è stato sviluppato anche nel modello IR che, se non fosse per il costo, avrebbe rimpiazzato il Matra R.550 Magic. Dieci anni fa creò scalpore la vendita di 60 Mirage 2000 a Taiwan, associati a non meno di 960-1440 missili MICA.

Il missile è realizzato in versione aria-aria e superficie-aria da lanciare tramite VLS da basi o terrestri o in versione navalizzata.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • MICA RF
  • MICA IR
  • VL MICA RF
  • VL MICA IR
  • VL MICA-M RF
  • VL MICA-M IR [1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]