Lusitano (cavallo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stallone Lusitano

Il Lusitano è il cavallo simbolo del Portogallo. Di temperamento docile, è utilizzato soprattutto per lavori agricoli, anche se adatto al tiro leggero e alla sella. Nel ventunesimo secolo questa elegante razza figura benissimo nelle gare di dressage. È protagonista nella corrida portoghese: alcuni sono addestrati per esibizioni di "Alta Scuola" prima dell'ingresso del toro, altri particolarmente agili e rapidi, sono usati nel combattimento vero e proprio, nel corso del quale, però, il toro non viene ucciso. Sono suggestive le esibizioni della "Escola Portuguesa", dove cavalieri in abiti settecenteschi, si esibiscono nelle figure dell'Alta Scuola Classica.

Di origine antica, il Lusitano è stato allevato per essere utilizzato in guerra e nelle corride; tuttavia la razza è stata riconosciuta solo nel 1960 ed è stata annoverata, con l'Andaluso, tra quelle iberiche.

Aspetti morfologici[modifica | modifica wikitesto]

  • Tipo: meso-dolicomorfo
  • Altezza al garrese: 152 – 162 cm
  • Peso: 500 kg
  • Altre particolarità: Il mantello può presentarsi grigio, baio scuro, sauro e isabella. La sua testa è piccola ma presenta ganasce poco pronunciate, il profilo fronto-nasale è leggermente montonino, le orecchie sono piccole e gli occhi vivaci. Il collo è possente ma ben attaccato e leggermente arcuato; il garrese è pronunciato, la linea dorso-lombare è breve e dritta, la groppa arrotondata, l'attaccatura della coda è bassa, il torace risulta ampio, la spalla ben muscolata e giustamente inclinata. Gli arti presentano braccio e coscia lunghi, articolazioni solide e appiombi corretti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi