Luisa Sofia di Danneskiold-Samsøe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luisa Sofia di Danneskiold-Samsøe
Louisa Sophie of Danneskjold-Samsøe, duchess of Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg.png
Duchessa consorte di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
In carica 18 settembre 1820-11 marzo 1867
Predecessore Luisa Augusta di Danimarca
Successore Adelaide di Hohenlohe-Langenburg
Nascita Gisselfeld, Faxe, 22 settembre 1796
Morte Przemków, 11 marzo 1867
Dinastia Casa di Danneskiold-Samsøe
Padre Christian Conrad di Danneskiold-Samsøe
Madre Johanne Henriette Valentine
Consorte Cristiano di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Religione luteranesimo

La contessa Luisa Sofia di Danneskiold-Samsøe (Faxe, 22 settembre 1796Przemków, 11 marzo 1867) è stata una nobildonna danese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Luisa Sofia era la figlia del conte Christian Conrad di Danneskiold-Samsøe, e di sua moglie, Johanne Henriette Valentine, figlia dell'ammiraglio danese Frederik Christian Kaas e un discendente dell'eroe di guerra Jørgen Kaas.

La casa di Danneskiold-Samsøe è un ramo non dinastico della casa di Oldenburg, discendente da Christian Gyldenlove, conte di Samsø, figlio illegittimo di Cristiano V di Danimarca e della sua amante Sofia Amalia Moth[1].

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 18 settembre 1820 nella chiesa di Braaby, Gisselfeld, Cristiano di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg (1798–1869). Ebbero sette figli[2]:

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì l'11 marzo 1867 a Przemków. Fu sepolta nella chiesa luterana locale[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN45502905 · ISNI (EN0000 0000 2311 6277 · GND (DE133824381 · CERL cnp01131874 · WorldCat Identities (EN45502905
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie