Luigi Brasca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Luigi Brasca (Milano, 15 settembre 188223 settembre 1929[1]) è stato un cartografo italiano.

Fu bibliotecario della sezione del Club Alpino Italiano (CAI) a Milano dal 1908 al 1909. Tra i primi scrittori di guide alpine, ne pubblicò una, sulle Alpi Retiche occidentali, nel 1911. A lui è anche dedicato un rifugio nelle Alpe Coeder Novate Mezzola. Fu autore di altre tre opere, su varie montagne e massicci.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gabriella Fumagalli e Annalisa Zaccarelli (a cura di), Archivio Luigi Brasca - Inventario (PDF), Città di Castello, Ministero per i beni e le attività culturali, 2001, ISBN 88-7125-216-0.
Controllo di autoritàVIAF (EN52636587 · ISNI (EN0000 0000 6153 5106 · LCCN (ENn2003047261 · WorldCat Identities (ENlccn-n2003047261
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie