Ludwig Gottfried Blanc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ludwig Gottfried Blanc (Berlino, 19 settembre 1781Halle, 18 aprile 1866) è stato un filologo tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò presso il Seminario teologico francese di Berlino, e in seguito fu chiamato ad Halle come pastore (1806). Nel 1811 fu sospettato di aver partecipato a una cospirazione contro il re Girolamo Bonaparte e fu imprigionato a Magdeburgo, e successivamente a Kassel. Nel 1813 ottenne la sua liberazione dai russi.[1]

Divenne professore di lingue romanze presso l'Università di Halle nel 1822 e dal 1838 al 1860 fu uno dei predicatori della cattedrale della città.

È particolarmente noto per i suoi numerosi studi su Dante.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Grammatik der italienischen Sprache (1844).
  • Vocabolario Dantesco, in italiano (1859), Pubblicato per la prima volta in francese (1852).
  • Handbuch des Wissenswürdigsten aus der Natur und Geschichte der Erde und ihrer Bewohner 3 volumi, 8ª edizione 1868-69:
    • Volume 1. Allgemeine einleitung. Portugal. Spanien. Frankreich. Britisches Reich. Holland. Belgien Schweiz.
    • Volume 2. Skandinavisches Reich. Deutschland. Oesterreich. Italien. Griechenland. Russisches Reich.
    • Volume 3. Asien. Australien. Afrika. Amerika, Vollständiges register über alle drei theile.
  • Dante, Divina Commedia / traduzione tedesca con commento, Die Göttliche Komödie des Dante Alighieri (1864).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Americana biography

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN45048461 · ISNI (EN0000 0001 0857 1340 · LCCN (ENn86095817 · GND (DE116199245 · BAV ADV10013429 · CERL cnp00385450 · WorldCat Identities (ENn86-095817