Ludovico Zacconi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ludovico Zacconi (Trebbiantico, 11 giugno 1555Pesaro, 23 marzo 1627) è stato un compositore italiano, famoso per avere pubblicato la Prattica di musica, una sorta di enciclopedia musicale.

Tra il 1578 ed il 1582 fu a Roma dove compose musica vocale. Nel 1592 pubblicò a Venezia la Prattica di musica utile et necessaria si al compositore si anco al cantore.

Nell'XI secolo Guido d'Arezzo ricavò le note musicali dalla prima strofa di un inno di Paolo Diacono dedicato a san Giovanni Battista, ricavandole dal mezzo verso:

UT queant laxis REsonare fibris
MIra gestorum FAmuli tuorum,
SOLve polluti LAbii reatum,
[Sancte Iohannes].

Da esso deriveranno i nomi delle note dell'esacordo: ut, re, mi, fa, sol, la; e, dal 1592, grazie a Ludovico Zacconi, venne aggiunta la nota si (Sancte Iohannes).

Controllo di autorità VIAF: (EN46874984 · ISNI: (EN0000 0001 1761 4744 · LCCN: (ENn86805809 · GND: (DE10070672X · BNF: (FRcb125520197 (data) · CERL: cnp01241270
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie