Ludolinguistica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Con il termine di ludolinguistica s'intende quella branca della linguistica che si occupa di giochi di parole. A differenza dell'enigmistica, che propone componimenti che celano una soluzione, come indovinelli, crittografie e rebus, la ludolinguistica s'interessa di giochi linguistici in chiaro, con finalità ludiche ed estetiche, e dello studio delle peculiarità formali di una lingua. Tra i meccanismi più comuni oggetto di studio della ludolinguistica vi sono l'acrostico, l'anagramma, l'eteroletteralità, il lipogramma, il metanagramma, il monovocalismo, il palindromo, il pangramma, il panvocalismo, il tautogramma. Spesso i componimenti di autori appartenenti ad associazioni letterarie come l'OuLiPo e l'OpLePo fanno largo utilizzo di tecniche ludolinguistiche.

Un esempio celebre è quello di Georges Perec, autore francese tra le cui opere figura 9691, un racconto palindromico, e La scomparsa, un romanzo a cui manca integralmente la lettera e.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica