Louis Sauveur Villeneuve

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il marchese Louis Sauveur de Villeneuve (Aix-en-Provence, 6 agosto 1675Marsiglia, 1745) è stato un ambasciatore francese del XVIII secolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Marchese di Villeneuve fu ambasciatore presso l'Impero ottomano dal 1728 al 1741. La sua azione fu determinante nello spingere l'Impero Ottomano in guerra contro l'Impero Russo nella guerra russo-turca.[1]

Alla fine della guerra fu incaricato di negoziare la pace riuscendo ad imporre condizioni sfavorevoli agli austriaci, e pertanto la Pace di Belgrado del 1739 fu particolarmente favorevole agli Ottomani, grazie all'intervento di Villeneuve.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Balkans since 1453 by Leften Stavros Stavrianos, p.184 [1]
  2. ^ Southeastern Europe under Ottoman rule, 1354-1804 by Peter F. Sugar, p.204 [2]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]