Louis Antoine Fauvelet de Bourrienne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Caricatura ad opera di André Koehne

Louis Antoine Fauvelet de Bourrienne (Sens, 19 luglio 1769Caen, 7 febbraio 1834) è stato un diplomatico e politico francese. La famiglia di provenienza apparteneva al patriziato della città di Sens (Yonne) dal XV secolo. Essa entrò in possesso del piccolo feudo di Bourienne, sito a Marsangy, villaggio a nord di Sens.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu ammesso alla Scuola militare di Brienne nella Champagne insieme a Napoleone Bonaparte, con il quale divenne legato da profonda amicizia (1785). Quando il Bonaparte fu nominato generale comandante l'Armata d'Italia, chiamò Bourrienne al suo fianco e lo fece segretario particolare e consigliere di Stato (1801). Perdette tuttavia molto presto la sua posizione, essendo implicato in un'attività commerciale fraudolenta. Tuttavia, nel 1802, Napoleone lo inviò come incaricato d'affari ad Amburgo. Fu richiamato a Parigi nel 1813 a seguito di un affare speculativo molto redditizio consistente nell'importazione clandestina di merci inglesi, al tempo vietata dal Blocco continentale.[1].

Nel 1814 egli si allineò al regime dei Borboni, divenne direttore delle poste francesi e il 12 marzo 1815 fu nominato prefetto di polizia. Seguì poi Luigi XVIII Gand, e, con la Seconda Restaurazione, divenne deputato del dipartimento della Yonne.

Gli avvenimenti della rivoluzione di Luglio del 1830 causarono la perdita delle sue fortune e Bourienne uscì di senno.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Les Mémoires de Bourrienne (Mémoires de M. de Bourrienne sur Napoléon, le Directoire, le Consulat, l'Empire et la Restauration) (10 volumi in-8, 1829-1831) sono segnalate dal Dizionario universale di storia e geografia di Bouillet et Chassang, ma non sono esenti, secondo gli autori, da parzialità. L'opera non è stata scritta da lui[1]

Nel 1830 venne pubblicata l'opera in due volumi (in-12) Bourrienne et ses erreurs volontaires ou involontaires di Antoine-Henri-Philippe-Léon d'Aure.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

La città di Sens deve in gran parte a lui la restituzione di una scuola d'insegnamento secondario: il liceo di Sens. Esso succedette al collegio fondato all'inizio del XVI secolo. La gratitudine della cittadinanza si esprime con l'apposizione di una lapide commemorativa sulla casa di famiglia nel centro della città.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere della Legion d'onore - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere della Legion d'onore
— Parigi, 17 agosto 1814
Cavaliere dell'Ordine reale di Svezia della Stella Polare - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine reale di Svezia della Stella Polare

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (FR) Dezobry et Bachelet, Dictionnaire de biographie, t.1, Ch.Delagrave, 1876, p. 357

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (FR) Marie-Nicolas Bouillet et Alexis Chassang (dir.), Louis Antoine Fauvelet de Bourrienne in "Dictionnaire universel d'histoire et de géographie", 1878

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN73902821 · ISNI (EN0000 0001 1193 4755 · LCCN (ENn92117573 · GND (DE12180609X · BNF (FRcb122110785 (data) · NLA (EN48221193 · BAV ADV10085532 · CERL cnp00443215
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie