Locomotiva FS 630

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Locomotiva FS Gr. 630
Locomotiva a vapore
Locomotiva N. 6301.jpg
La N. 6301 all'Expo 1906 di Milano
Anni di progettazione 1905
Anni di costruzione 1906-1908
Anni di esercizio 1906 - ??
Quantità prodotta 100
Costruttore Ansaldo, Henschel, Officine meccaniche di Milano, Società Anonima Energie
Dimensioni 16.580 mm (lunghezza tra respingenti) x ???? x 4.250 mm
Interperno 6.750 mm
Passo dei carrelli 2.250 mm-1.950 mm
Massa in servizio 55.000 kg
Massa aderente 44.000 kg
Massa vuoto 50.800 kg
Rodiggio 1-3-0
Diametro ruote motrici 1.850 mm
Distribuzione Walschaerts
Potenza oraria 700 CV
Sforzo trazione massimo 10.000 kg
Sforzo all'avviamento 6.290 kg
Velocità massima omologata 100 km/h
Alimentazione carbone
Tender
Dimensioni 7055 mm x 2600 mm x ????
Capacità Acqua: 15.000 litri
Carbone: 6.000 kg
Interperno 3.800 mm
Passo dei carrelli 1.900 mm - 1.900 mm
Massa in servizio 35.300 kg
Massa vuoto 14.300 kg

Le locomotive a vapore del gruppo 630 sono locomotive con tender per treni viaggiatori a 3 assi motori accoppiati e asse portante anteriore.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La locomotiva gruppo 630 è, come le altre similari, figlia dell'ottimo progetto di Locomotiva Gruppo 600 elaborato dall'Ufficio Studi di Firenze della Rete Adriatica di cui riprende il valido schema meccanico di base e ne è la versione per treni viaggiatori veloci. Le consegne iniziate nel 1906 si conclusero nel 1908. Furono costruite in 100 esemplari. Le ordinazioni vennero fatte a Henschel & Sohn di Cassel per un lotto di 25 locomotive, per 9 unità alla OM, 16 locomotive vennero costruite da S.A. Energie di Marcinelle e tutte le altre macchine dall'Ansaldo di Sampierdarena.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Le locomotive, a due cilindri motori interni, erano a vapore saturo e doppia espansione come tutte le locomotive italiane del periodo. La caldaia è dello stesso tipo della Locomotiva Gruppo 600 ma a 14 bar di pressione e sviluppa la potenza effettiva alle ruote di 700 CV; in virtù delle ruote motrici di grande diametro, 1850 mm, raggiungeva la velocità di 100 km/h.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • FS, L'Album dei tipi delle locomotive e automotrici, 1978, Editrice Storia dei Trasporti, Roma

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti