Litolfo da Carrara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Litolfo da Carrara (... – 1068 circa) è stato un politico italiano.

Stemma Da Carrara

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Gumberto (?-1027 ca.) e di Regentruda, di origine longobarda, è il primo membro noto della famiglia Da Carrara, futuri signori di Padova.[1]

Era signore di Carrara quando, nel 1027, fondò l'abbazia di Santo Stefano, sulle rovine di un presistente edificio di epoca romana[2] e lo dotò di molti beni.[3] Il convento annesso alla chiesa fu retto dai benedettini.[4] L'abate aveva voto sull'elezione dei vescovi padovani.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Litolfo ebbe quattro figli:

  • Enrico
  • Artiuccio
  • Luitolfo
  • Gumberto

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Carraresi di Padova, Torino, 1835. ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]