Leasys

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Leasys
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazionesettembre 2001
Sede principaleTorino
GruppoStellantis
Persone chiaveAlberto Grippo (CEO), Giacomo Carelli (Presidente C.d.A.)
SettoreMobilità
Prodottinoleggio breve, medio e lungo termine e servizi di mobilità, fleet management
Sito webwww.leasys.com

Leasys S.p.A. offre servizi di noleggio e innovative soluzioni di mobilità per privati, liberi professionisti, aziende di tutte le dimensioni e pubbliche amministrazioni. Dal Noleggio a Lungo, Medio e Breve Termine al Fleet Management, dal Car Sharing alla prima formula di abbonamento all’auto in Italia, fino alla vendita dell’usato online

È leader italiano del comparto, con una quota di mercato del 20%[1][2], seguita da Ald Automotive (Société générale) e Arval (BNP Paribas)[3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Leasys nasce nel settembre 2001 come joint venture tra Fiat ed Enel (per mezzo di Società Elettroimmobiliare, la società di gestione del patrimonio della società elettrica, al 49%) e opera nel mercato del noleggio a lungo termine di veicoli aziendali. Nel 2005 Fiat ne diventa unica proprietaria.[4][5]

Nel 2006 insieme a Savarent, società del Gruppo Fiat che operava dal 1995 nel settore del noleggio a lungo termine, entra nella joint venture tra Fiat e Crédit Agricole (FGA Capital, oggi FCA Bank).[6]

Nel 2010 Savarent e Leasys si fondono in unica società che, a partire dal 2011, si presenta sul mercato con un unico brand commerciale, Leasys.

Dal 2016 Leasys è controllata al 100% da FCA Bank S.p.A., joint venture paritetica tra FCA Italy S.p.A. (interamente controllata da FCA) e Crédit Agricole Consumer Finance (controllata da Crédit Agricole S.A).[7]

Nel 2017 Leasys avvia la sua espansione nel mercato europeo, aprendo sedi nei principali Paesi europei (Francia, Spagna, Regno Unito, Belgio, Olanda, Polonia, Germania, Portogallo, Danimarca). Il processo è tuttora in corso per arrivare a presidiare 13 mercati alla fine del 2021.

Dal 2018, attraverso l’acquisizione di Winrent, Società di Rent a Car, con più di 80 punti di noleggio auto in Italia e una flotta di oltre 4.000 veicoli, entra nel settore del noleggio a breve termine. Nello stesso anno, ha inaugurato la nuova sede "Arte 25" a Roma in zona EUR. Un'area dell'edificio è destinata a spazio espositivo per accogliere a rotazione mostre d'arte aperte al pubblico.[8]

Nel 2019 nascono i Leasys Mobility Stores, one stop-shop su tutto il territorio, presenti nelle maggiori città italiane e presso le principali stazioni e aeroporti. Alla fine del 2020 si annoverano oltre 400 Mobility store in Italia e circa 50 in Francia.

Nel 2020 inaugura il primo Leasys Mobility Store elettrificato presso l’aeroporto di Torino Caselle avviando così il progetto di elettrificazione della propria rete.

Sempre nel corso del 2020, con l’acquisizione di Drivalia, il noleggio a breve termine di Leasys arriva anche sul mercato spagnolo.

Presenza internazionale

Leasys, con sede principale in Italia, opera anche in Spagna, Francia, Regno Unito, Germania, Polonia, Belgio, Paesi Bassi, Portogallo, Danimarca ed, entro il 20201, sarà presente anche in Grecia, Austria e Svizzera. Con una flotta di circa 330.000 unità in tutta Europa è market leader del noleggio a lungo termine in Italia e uno dei principali operatori di mobilità integrata in Europa.

Leasys Mobility Store[modifica | modifica wikitesto]

Tramite una rete capillare di Mobility Stores, Leasys propone i suoi servizi su tutto il territorio nazionale. Nel 2020 con l’inaugurazione del primo Mobility Store in Francia, Leasys inizia il processo di espansione della propria rete anche in Europa.

I Mobility Store sono stati progettati all’insegna dell’innovazione tecnologica, adottando soluzioni digitali interattive. I totem multimediali aiutano il cliente a conoscere le forme di mobilità proposte da Leasys, approfondire le offerte, simulare preventivi e comparare prodotti, sempre con la possibilità di richiedere ulteriori approfondimenti e supporto ai consulenti specializzati presenti in loco.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

  • Noleggio a lungo termine
  • Noleggio a breve e medio termine
  • Car sharing
  • Mobilità elettrica

Struttura societaria[modifica | modifica wikitesto]

Leasys è controllata al 100% da FCA Bank S.p.A. è una joint venture paritetica tra FCA Italy S.p.A. (interamente controllata da FCA) e Crédit Agricole Consumer Finance (controllata da Crédit Agricole S.A).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È sfida tra Arval e Leasys, su quattroruote.it, 4 maggio 2015.
  2. ^ Leasys comanda, Ald e Arval più vicine, su ilsole24ore.com, 9 febbraio 2016.
  3. ^ Noleggio lungo e breve termine, su dataforce.de, gennaio 2020.
  4. ^ ENEL: CON FIAT CRESCE NEL 'FLEET MANAGEMENT', su www1.adnkronos.com, 5 settembre 2001.
  5. ^ Enel re divorzia da Fidis In vendita il 49% di Leasys, su milanofinanza.it, 14 novembre 2002.
  6. ^ SAVARENT Servizi di noleggio a lungo termine, su fiatpress.com, 22 novembre 2004.
  7. ^ Fusione Leasys e Savarent nel noleggio, su trasportoeuropa.it.
  8. ^ Leasys acquisisce WinRent e debutta nel noleggio a breve termine, su Il Sole 24 ORE. URL consultato il 16 dicembre 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]