Lake Valley (contea di Sierra, Nuovo Messico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lake Valley
città fantasma
(EN) Lake Valley, New Mexico
Lake Valley – Veduta
Lake Valley Historic Site
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of New Mexico.svg Nuovo Messico
ConteaSierra
Territorio
Coordinate32°43′04″N 107°34′04″W / 32.717778°N 107.567778°W32.717778; -107.567778 (Lake Valley)Coordinate: 32°43′04″N 107°34′04″W / 32.717778°N 107.567778°W32.717778; -107.567778 (Lake Valley)
Altitudine1 639 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Fuso orarioUTC-7
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Lake Valley
Lake Valley

Lake Valley era una città mineraria dell'argento nella contea di Sierra, nello Stato del Nuovo Messico. Il periodo di massimo splendore della città fu dal 1881 al 1893. L'ultimo residente partì nel 1994. L'odierna città fantasma è completamente deserta.

Accesso[modifica | modifica wikitesto]

Il sito della città di Lake Valley è in parte di proprietà privata e in parte di proprietà dell'Ufficio per la Gestione del Territorio degli Stati Uniti, che ha limitato l'accesso ai vecchi edifici alle ore diurne, per prevenire atti di vandalismo. C'è un tour a piedi autoguidato per i visitatori.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Un allevatore trovò i giacimenti d'argento di Lake Valley nella contea di Sierra nel 1876. Due anni dopo vendette le sue rivendicazioni a un ingegnere, che iniziò l'estrazione del minerale.[1] I depositi sono tipo manto in calcare Paleozoico. Le miniere produssero bene per alcuni anni dopo che i minatori si incanalarono in una cavità rivestita d'argento che chiamarono la "camera nuziale" che da sola fruttò 2,5 milioni di once troy (78 tonnellate) d'argento.

Nel 1881 la proprietà fu venduta ai promotori delle miniere George D. Roberts e Whitaker Wright, che divise la proprietà tra cinque società: Sierra Apache Co., Sierra Bella Co., Sierra Grande Co., Sierra Madre Co. e Sierra Plata Co ., e le azioni finanziarie furono vendute ampiamente ad est. Nonostante la breve ricchezza della camera nuziale, gli azionisti di tutte e cinque le società persero denaro.

Nel 1881, un gruppo di minatori di Lake Valley si riunì per inseguire una banda di Apache che aveva fatto irruzione nella città di Hillsboro. Gli Apache li catturarono in un'imboscata. La camera nuziale fu elaborata nel 1883. Sebbene una linea ferroviaria raggiunse Lake Valley nel 1884, le miniere faticarono e furono lavorate solo periodicamente nel XX secolo. La produzione totale del distretto di Lake Valley fino al 1931 era di 5,8 milioni di once (180 tonnellate) d'argento.[2] Le miniere riaprirono durante la seconda guerra mondiale per produrre manganese e continuarono a funzionare negli anni 1950. Lake Valley aveva un ufficio postale dal 1882 al 1955.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il sito della città si trova lungo la NM 27, 17 miglia (27 km) a sud di Hillsboro e 36 miglia (58 km) a ovest di Hatch, alle coordinate 32°43′04″N 107°34′04″W / 32.717778°N 107.567778°W32.717778; -107.567778. È situata ad un'altitudine di 5 377 piedi (1 639 m) nella contea di Sierra, Nuovo Messico.

Geologia[modifica | modifica wikitesto]

Lake Valley si trova in un blocco di faglia strutturalmente elevato, principalmente per via dell'Ordoviciano attraverso rocce sedimentarie della Pennsylvania; i depositi di minerali sono circondati e limitati alle rocce carbonatiche della Lower Valley Lake Valley Formation. Le faglie Lake Valley e Berrenda sono le principali caratteristiche strutturali dell'area.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Charles R. Keyes, Genesis of the Lake Valley, New Mexico, silver deposits, American Institute of Mining Engineers Bulletin, Jan 1908, p.3.
  2. ^ George Townsend Harley (1934) The geology and ore deposits of Sierra County, New Mexico, New Mexico State Bureau of Mines and Mineral Resources, Bulletin 10, p.178-179.
  3. ^ J. Michael et al O’Neill, Geologic Investigations in the Lake Valley Area, Sierra County, New Mexico, Denver, CO, U.S. Department of the Interior, U.S. Geological Survey, 2002. URL consultato il 18 luglio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Nuovo Messico Portale Nuovo Messico: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Nuovo Messico