Laisenia Qarase

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Laisenia Qarase

Primo ministro delle Figi
Durata mandato16 marzo 2001 –
5 dicembre 2006
PresidenteJosefa Iloilo
PredecessoreTevita Momoedonu
SuccessoreJona Senilagakali

Durata mandato4 luglio 2000 –
14 marzo 2001
PresidenteRatu Josefa Iloilovatu Uluivuda
Predecessorevacante
SuccessoreRatu Epeli Nailatikau

Dati generali
Partito politicoSoqosoqo Duavata ni Lewenivanua
UniversitàUniversità di Auckland

Laisenia Qarase (Vanua Balavu, 4 febbraio 1941Suva, 21 aprile 2020) è stato un politico e banchiere figiano, a lungo primo ministro del suo paese.

Perseguì sempre l'idea di una società gerarchica tradizionale, a favore dunque degli interessi della popolazione indigena, ritenendo invece meno importante il concetto di democrazia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato all'Università di Auckland, fu direttore della Development Bank dal 1983 al 1998, poi della Merchant Bank negli anni 1998 e 1999, dopodiché entrò in politica.

Nel luglio 2000, dopo essere stato eletto senatore, Laisenia Qarase divenne primo ministro delle Figi, in un governo di transizione a causa della crisi politica, dato che il suo predecessore Mahendra Chaudhry era tenuto in ostaggio da un oppositore, George Speight.

Nel luglio 2001, a seguito di nuove elezioni, Qarase fu riconfermato nella sua carica.

Venne rieletto anche nel 2006, ma a causa di un golpe militare fu destituito e il suo posto fu occupato da Jona Senilagakali.

Nell'agosto 2012, Laisenia Qarase fu condannato dall'Alta Corte a un anno di carcere per reati di corruzione risalenti agli anni in cui era stato al potere. Dopo 8 mesi venne rilasciato.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal matrimonio con Leba ebbe 5 figli.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN73121804 · ISNI (EN0000 0000 3209 6837 · LCCN (ENn96058536 · WorldCat Identities (ENlccn-n96058536