La realtà come costruzione sociale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La realtà come costruzione sociale
Titolo originale The Social Construction of Reality
Autore Peter L. Berger e Thomas Luckmann
1ª ed. originale 1966
Genere saggio
Sottogenere sociologia
Lingua originale inglese

La realtà come costruzione sociale (The Social Construction of Reality) è un saggio di Peter L. Berger e Thomas Luckmann pubblicato nel 1966, testo fondamentale della sociologia della conoscenza. La International Sociological Association annovera quest'opera tra i 10 testi più influenti del secolo XX [1]. Edito in italiano dal 1969, la traduzione di M. Sofri Innocenti si trova nel catalogo de Il Mulino[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Top Ten Books of the Century, isa-sociology.org. URL consultato l'08 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 10 ottobre 2012).
  2. ^ "il Mulino - Volumi - PETER L. BERGER, THOMAS LUCKMANN", mulino.it. URL consultato l'08 settembre 2016.

Bibliografia critica[modifica | modifica wikitesto]

  • L. Gattamorta, Teorie del simbolo. Studio sulla sociologia fenomenologica, FrancoAngeli, Milano, 2005.
  • P. Grassi, Secolarizzazione e teologia: la questione religiosa in Peter L. Berger, Urbino, 1992.
Sociologia Portale Sociologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sociologia