La buona terra (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La buona terra
Titolo originale The Good Earth
Autore Pearl S. Buck
1ª ed. originale 1931
Genere romanzo
Sottogenere saga familiare
Lingua originale inglese
Ambientazione Cina
Protagonisti Famiglia Wang
Seguito da Figli (Sons) 1933

La buona terra (The Good Earth) è un romanzo del 1931 della statunitense Pearl S. Buck. Ambientato in Cina dove la scrittrice visse dall'infanzia fino al 1934 per via dell'attività missionaria dei suoi genitori, appartenenti alla Chiesa presbiteriana.

L'opera valse alla Buck il Premio Pulitzer nel 1932 e la medaglia di riconoscimento dall'Accademia americana delle arti e delle lettere.

Il libro descrive alcuni aspetti anche primitivi della vita cinese tramite un forte senso di umanità e una grande energia descrittiva. La trama è intrecciata con il duro lavoro dei campi, con il racconto del matrimonio dei contadini, con il dramma della siccità e della carestia. Su tutti questi temi si impone il lavoro dell'uomo, l'amore e l'angoscia della donna e l'amore per la terra che supera ogni lusinga e ogni tentazione, dato che è tipicamente femminile, di fecondità e di conservazione della specie.

Dal romanzo è stata tratta una versione cinematografica omonima, diretta nel 1937 da Sidney Franklin. Il film, che ebbe numerose nomination, vinse l'Oscar alla migliore attrice a Luise Rainer e l'Oscar alla migliore fotografia a Karl Freund.


Controllo di autorità VIAF: (EN180596409 · GND: (DE4744321-2