L'uomo che corruppe Hadleyburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'uomo che corruppe Hadleyburg
Titolo originaleThe Man that Corrupted Hadleyburg
1900mantcorruptedhadleyburg.jpg
AutoreMark Twain
1ª ed. originale1899
Genereracconto
Lingua originale inglese

L'uomo che corruppe Hadleyburg (titolo originale: The Man that corrupted Hadleyburg) è un racconto di Mark Twain del 1899, pubblicato per la prima volta su "Harper's Magazine". In italiano, tra gli altri, è stato tradotto da Eugenio Montale[1] e da Daniele Benati[2].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia è ambientata nella "onesta, ristretta, ipocrita e avara" ("honest, narrow, selfrighteous, and stingy") cittadina americana di Hadleyburg la quale suscita l'invidia di tutti gli altri paesi circostanti per la sua fama di essere incorruttibile. Nella cittadina vivono i 19 notabili che sono il simbolo dell'incorruttibilità di Hadleyburg. Il racconto di focalizza sul notabile Edoardo Richards e sulla moglie Maria la quale si vede misteriosamente recapitare un sacco contenente quarantamila dollari e una lettera che descrive come scoprire a chi spetti la considerevole somma di denaro. I soldi dovranno essere consegnati a quella persona di Hadleyburg che una volta fu caritatevole verso un poveraccio donando 20 dollari. Per riconoscere il benefattore (e quindi la persona a cui spettano i soldi), il sacco contiene una seconda lettera sulla quale è scritta la frase che fu pronunciata mentre la persona in questione porgeva i 20 dollari al bisognoso. Questo intricato preambolo verrà seguito da una serie di fatti, misfatti ed equivoci che andrà a minare l'onestà e l'incorruttibilità dei 19 notabili e di tutta la comunità tanto che alla fine Hadleyburg dovrà cambiare nome.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nella raccolta Billy Budd e altri racconti della leggenda americana, Firenze, Giunti Marzocco, 1993.
  2. ^ Nella raccolta Storie di solitari americani, Milano, Rizzoli, 2006

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Italo Calvino, Saggi, a cura di Mario Barenghi, Milano, Mondadori, 1995, tomo I, pp. 993-98.
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura