L'onore di Roma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'onore di Roma
AutoreGuido Cervo
1ª ed. originale2004
GenereRomanzo
SottogenereRomanzo storico
Lingua originaleitaliano

L'onore di Roma è un romanzo storico di Guido Cervo ambientato sul finire del III secolo, pubblicato dalla casa editrice Piemme.

È l'ultimo romanzo della trilogia Il legato romano, preceduto da Il legato romano e da La legione invincibile.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Invasioni barbariche del III secolo.

Nel 280 d.C., dopo aver mosso guerra ai Camavi, popolazione germanica colpevole di essersi dimostrata troppo fedele all'imperatore, l'ambizioso governatore Bonoso, fomentando rivolte nelle campagne e stringendo alleanze con alcune tribù barbare con la collaborazione di Proculo, decide di tradire Roma e di costituire in Gallia un regno personale. In un vorticoso giro di amicizie, alleanze e odi implacabili, spetterà ancora una volta a Valerio Metronio e alla XXII legione reprimere la ribellione e allo stesso tempo tenere alto l'onore di Roma.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura