Kernel panic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fotografia di un monitor visualizzante un messaggio di kernel panic.
Linux kernel panic under QEMU.

In informatica un kernel panic è una azione intrapresa da un sistema operativo Unix o Unix-like volta a identificare un errore fatale interno[1][2][3]. L'equivalente sui sistemi Windows è la Blue Screen of Death[4].

Il termine deriva dalla funzione panic() contenuta nell'header sys/system.h [5].

Cause[modifica | modifica wikitesto]

Le cause di un kernel panic possono essere varie[6] . Le principali sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Se il Mac si riavvia in modo inatteso o mostra un messaggio che indica che si è riavviato o spento a causa di un problema, su Apple Support. URL consultato il 21 maggio 2018.
  2. ^ Che cos'è il Kernel Panic, su medium.com. URL consultato il 21 maggio 2018.
  3. ^ Matt Welsh, Matthias Kalle Dalheimer e Lar Kaufman, Linux. La guida. URL consultato il 21 maggio 2018.
  4. ^ (EN) Don’t Panic! Everything You Need To Know About Kernel Panics, su MakeUseOf. URL consultato il 21 maggio 2018.
    «A kernel panic, or its equivalent in the Windows world of a stop error or the dreaded Blue Screen of Death (BSOD)».
  5. ^ (EN) Kernel Panic Solutions, su me-linux.blogspot.it. URL consultato il 21 maggio 2018.
  6. ^ Kernel-Panic identificare un errore fatale interno, su Linuxiano. URL consultato il 21 maggio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica