Kernel panic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fotografia di un monitor visualizzante un messaggio di kernel panic.
Linux kernel panic under QEMU.

In informatica un kernel panic è una azione intrapresa da un sistema operativo Unix o Unix-like volta a identificare un errore fatale interno[1][2][3]. L'equivalente sui sistemi Windows è la Blue Screen of Death[4].

Il termine deriva dalla funzione panic() contenuta nell'header sys/system.h [5].

Cause[modifica | modifica wikitesto]

Le cause di un kernel panic possono essere varie[6] . Le principali sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Se il Mac si riavvia in modo inatteso o mostra un messaggio che indica che si è riavviato o spento a causa di un problema, su Apple Support. URL consultato il 21 maggio 2018.
  2. ^ Che cos'è il Kernel Panic, su medium.com. URL consultato il 21 maggio 2018.
  3. ^ Matt Welsh, Matthias Kalle Dalheimer e Lar Kaufman, Linux. La guida. URL consultato il 21 maggio 2018.
  4. ^ (EN) Don’t Panic! Everything You Need To Know About Kernel Panics, su MakeUseOf. URL consultato il 21 maggio 2018.
    «A kernel panic, or its equivalent in the Windows world of a stop error or the dreaded Blue Screen of Death (BSOD)».
  5. ^ (EN) Kernel Panic Solutions, su me-linux.blogspot.it. URL consultato il 21 maggio 2018.
  6. ^ Kernel-Panic identificare un errore fatale interno, su Linuxiano. URL consultato il 21 maggio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica