John Ausonius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
John Ausonius
John Ausonius.jpg
John Ausonius nel 1986
SoprannomiLaser Man
Nascita12 novembre 1953
Vittime accertate1+
Periodo omicidi1991
Luoghi colpitiStoccolma, Uppsala
Metodi uccisioneFucilazione
Altri criminiRapina in banca
ArrestoLuglio 1992
ProvvedimentiErgastolo
Periodo detenzioneAgosto 1992

John Wolfgang Alexander Ausonius, nato Wolfgang Alexander Zaugg (12 luglio 1953), è un assassino svedese, rapinatore di banche, conosciuto dai media come Lasermannen ("L'uomo laser") per come agiva; è stato un mancato assassino seriale solo per motivi fortuiti.

Dall'agosto del 1991 al gennaio del 1992 ha sparato a undici persone (la maggior parte dei quali erano immigrati) nelle zone limitrofe di Stoccolma e Uppsala, riuscendo a ucciderne una e ferendo gravemente tutte le altre. Inizialmente ha usato un fucile dotato di mirino laser (da cui il suo soprannome) e, successivamente, un revolver. È stato arrestato nel giugno del 1992 e condannato all'ergastolo nel gennaio del 1994.

Ausonius è anche il principale sospettato per l'omicidio di una donna ebrea, perpetrato il 23 febbraio del 1992 a Francoforte in Germania. È stato estradato in Germania nel 2016 per affrontare il processo per questo omicidio. Durante le indagini, la polizia tedesca ha esaminato suoi eventuali legami con il gruppo terroristico di estrema destra Nationalsozialistischer Untergrund, o NSU (in italiano: "Clandestinità Nazionalsocialista").

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN129763631 · ISNI (EN0000 0000 8911 2543 · GND (DE124984061
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie