John Adair (antropologo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

John Adair (Memphis, 1913San Francisco, 14 dicembre 1997) è stato un antropologo statunitense, noto in particolare per i suoi studi di antropologia visiva sugli indiani Navajo[1], ma anche sugli Zuñi e sui Pueblo[2].

Laureato all'Università del Wisconsin nel 1937 e con un dottorato conseguito all'Università del Nuovo Messico nel secondo dopoguerra, ha poi insegnato alla Cornell University ed alla San Francisco State University.[2] Negli anni 1953-1960 guidò il progetto della Cornell di studio sui Navajo in Arizona.[1]

Insieme a Sol Worth scrisse poi Through Navajo Eyes: An Exploration of Film Communication and Anthropology, la sua opera più nota.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Eric Pace, John Adair, 84, Anthropologist Who Studied Navajo Culture, The New York Times, 29-12-1997. URL consultato il 03-02-2011.
  2. ^ a b (EN) John Adair. URL consultato il 03-02-2011.