Johann Daniel Titius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Johann Daniel Tietz

Johann Daniel Tietz (meglio noto come Johann Daniel Titius) (Chojnice, 2 gennaio 1729Wittenberg, 11 dicembre 1796) è stato un astronomo tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Insegnante di scienze naturali a Wittenberg, è noto per aver formulato nel 1766 una formula empirica sulle distanze dei pianeti del sistema solare dal Sole, oggi nota come legge di Titius-Bode. Tramite questa formula predisse l'esistenza di un corpo celeste ad una distanza di 2,8 U.A. dal sole, che fu in seguito identificato nell'asteroide Cerere.

Nel 1768 Johann Elert Bode diede una sua versione di questa legge empirica, senza far cenno all'opera di Titius, ma in seguito ne riconobbe i meriti di primo ideatore della stessa.

L'asteroide 1998 Titius e il cratere Titius, posto nella faccia nascosta della Luna, sono intitolati alla sua memoria.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Approfondimenti
  • Matthias Kramer: Neues Holländisch-Teutsches, und Teutsch – Holländisches Wörterbuch, in dieser neuen Auflage mit unzähligen Wörtern und Redensarten aus der Hölländischen Sprache, aus Künsten u. Wissenschaften vermehrt, durchaus verbessert und zum gemeinen Gebrauch bequemer gemacht. Wittenberg 1759.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN72127845 · ISNI (EN0000 0001 2139 0974 · BAV 495/41293 · CERL cnp00379020 · LCCN (ENno91011514 · GND (DE115648429 · J9U (ENHE987007281730205171 · WorldCat Identities (ENlccn-no91011514