Jima da Silla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jima da Silla (... – ...) è stato il sesto dittatore del regno di Silla, uno dei tre regni di Corea.

È chiamato anche Jima Isageum.

Vita[modifica | modifica sorgente]

Jima fu il figlio più vecchio del re precedente, Pasa Isageum, e Lady Saseong. Sposò Lady Aerye, del Kim clan.

Regno[modifica | modifica sorgente]

Fu in pace con il regno Baekje, un altro dei tre regni, con la continuazione dell'armistizio stabilito da il predecessore di Jima. Quando Malgal attaccò dal nord nel 125, Jima chiese aiuto a Baekje, Giru mandò un'armata per respingere gli invasori.

Il regno di Jima fu in pace anche con la Confederazione di Gaya, dopo l'inefficiente invasione nel 115 e nel 116.

Nel 123 Jima stabilì un rapporto con il regno giapponese di Wa. Jima morì senza un erede al trono.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]