Istana Negara (Jalan Istana)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Istana Negara
Già Residenza ufficiale del
Yang di-Pertuan Agong della Malesia
Istana Negara KL 12 2007 019.jpg
Localizzazione
StatoMalaysia Malaysia
LocalitàKuala Lumpur
Coordinate3°07′56.95″N 101°41′44.53″E / 3.132487°N 101.695703°E3.132487; 101.695703Coordinate: 3°07′56.95″N 101°41′44.53″E / 3.132487°N 101.695703°E3.132487; 101.695703
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1928
Inaugurazione1957
UsoMuseo
Ingresso del palazzo.

L'Istana Negara (che in lingua malese vuol dire Palazzo Nazionale) di Jalan Istana è l'ex residenza dello Yang di-Pertuan Agong (Re Supremo) di Malesia. Sorge su un terreno di 13 acri (50.000 m²), in una posizione dominante sul pendio della collina di Bukit Petaling che si affaccia sul fiume Klang, lungo Jalan Syed Putra.

È stato sostituito da un nuovo palazzo come residenza ufficiale del re nel 2011. Dal 2013 è Museo Reale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo era in origine una residenza a due piani chiamata The Big House costruita nel 1928 da un locale cinese milionario, Chan Ala. Durante l'occupazione giapponese del 1942 - 1945, è stato utilizzato come residenza del governatore giapponese. Dopo la resa di questi ultimi il 15 agosto 1945, l'Amministrazione Militare Britannica (BMA) lo requisì per trasformarlo in un alloggio per ufficiali militari con rango brigadiere. Con la formazione della Federazione della Malesia nel 1950, il governo dello Stato di Selangor ha affittato la residenza dai proprietari per 5 000 dollari dello Stretto al mese fino all'indipendenza completa nel 1957. È stato quindi ristrutturato e trasformato nel palazzo di Sua Maestà il Sultano di Selangor. Nel 1957, i proprietari hanno venduto hanno venduto i 13 acri al governo federale per una cifra di 1,4 milioni di dollari dello Stretto. Il governo federale ha poi stabilito che l'Istana Negara sia la residenza ufficiale dello Yang di-Pertuan Agong di Malaya che era in procinto di raggiungere l'indipendenza ad agosto. Da allora ha subito diverse ristrutturazioni e ampliamenti. La più ampia riqualificazione è stata effettuata nel 1980, in vista della prima cerimonia di insediamento dello Yang di-Pertuan Agong presso l'Istana Negara. Prima di qui le cerimonie di insediamento si sono svolte presso la Tunku Abdul Rahman Hall di Jalan Ampang a Kuala Lumpur.[1]

Dopo che la corte reale si è spostata nel nuovo palazzo a Jalan Duta nel dicembre 2011, è stato utilizzato per una mostra reale chiamata Raja Kita, in concomitanza con l'investitura di Tuanku Abdul Halim Mu'adzam Shah come 14° Yang di-Pertuan Agong nel 2012. La mostra è iniziata il 15 aprile 2012 ed è terminata il successivo 8 dicembre. 314.757 visitatori, sia locali che stranieri, hanno visitato la mostra tra il 15 aprile e il 7 dicembre.[2]

Dal 2013 in poi, due guardie in abbigliamento tradizionale malese sono di stanza nell'ingresso principale del vecchio Istana Negara in ricordo del passato della residenza. Il ministro dell'informazione, della comunicazione e della cultura Rais Yatim ha detto che la pratica contribuirà a mantenere il vecchio palazzo come imperdibile meta turistica.[2] Molte camere e sale del vecchio Istana Negara sono aperte ai visitatori per conoscere gli usi dei tredici monarchi che lo hanno abitato. È stato elaborato un inventario delle collezioni del palazzo nel tentativo di conservarle. Rais Yatim ha chiesto alla polizia reale e al Dipartimento dei Musei di collaborare nella gestione delle collezioni.[2]

Zone del palazzo e loro uso[modifica | modifica wikitesto]

Stemma della Malesia situato nella recinzione.

Compound[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio è immerso in un terreno di 11,34 ettari con una vasta varietà di piante e fiori, una piscina e un campo da badminton al coperto. I giardini del palazzo non vengono aperti al pubblico e ai turisti, pertanto l'ingresso principale del palazzo è uno dei luoghi preferito dai visitatori.

L'intera area è recintata e lo stemma reale è posto su ogni barra d'acciaio tra due pilastri della barricata. Nella parte anteriore dell'Istana Negara, c'è l'ingresso principale che ricorda un arco. Su ogni lato dell'arco, ci sono due posti di guardia per ospitare due membri della cavalleria nella loro uniforme, simili a quelli di Buckingham Palace, a Londra. Dal 2013 in poi, l'uniforme completa è un tradizionale abito malese.

Nel giardino del palazzo vi è una casa di guardia per i membri del reggimento reale malese, una delle due unità reali delle Forze Armate malesi (l'altro è lo squadrone malese cerimoniale a cavallo). Nella tenuta ci sono anche un campo da golf a sei buche, campi da tennis e un lago.

Il viale di ingresso, fiancheggiato da cipressi e casuarine, conduce ai due ingressi, uno per l'ala ovest e l'altro per l'ala est.

Ala est[modifica | modifica wikitesto]

Il Balai Rong Seri o sala del trono si trova nell'ala est ed è stata utilizzata solo per funzioni ufficiali e consuetudinarie. Queste includevano occasioni cerimoniali, il rito di investitura, la nomina di un nuovo primo ministro e le cerimonie di nomina e giuramento dei ministri e dei governatori statali. Questo è anche il luogo dove si svolgeva la presentazione e l'accettazione dei diplomatici stranieri. A volte serviva come sala per banchetti.

La seconda sala al primo piano è la Dewan Mengadap dove il sovrano riceveva gli ospiti d'onore come capi di Stato e dignitari stranieri. Questa sala fungeva anche da luogo di riposo dei sultani e dei governatori nel corso della Conferenza dei regnanti. Le altre camere sono Bilik Duta, Bilik Permaisuri e Bilik Menteri. La Bilik Duta è la stanza dove il monarca riceveva il Primo ministro e gli ospiti d'onore. La regina riceveva i suoi ospiti al Bilik Permaisuri mentre il Bilik Menteri era la sala di riposo per gli ospiti.

Ala ovest[modifica | modifica wikitesto]

La Conferenza dei governanti si teneva presso il Bilik Mesyuarat Raja-Raja, situato in questo settore.

Nuovo palazzo reale[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo Istana Negara si in località Jalan Duta. La corte si trasferì nel nuovo palazzo nel dicembre 2011.

La costruzione cominciò a metà del 2007 e fu completata nel 2011 per un costo complessivo di 997 milioni di Ringgit. Il ministro delle opere pubbliche Shaziman Abu Mansor ha affermato che il palazzo è ora "la più incredibile realizzazione architettonica di Kuala Lumpur, superando anche le Torri Petronas".

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ National Palace, Perpustakaan Negara Malaysia, 2003. URL consultato il 12 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 2009).
  2. ^ a b c Malay Sultanate guards to man old Istana gateway, in Bernama via mysinchew.com, 8 dicembre 2012. URL consultato il 10 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura