Isola di Killiniq

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isola di Killiniq
Killiniq Island
Killiniq Island 02.jpg
L'isola di Killiniq in una foto aerea scattata da nord-ovest, guardando verso sud-est.
Geografia fisica
LocalizzazioneOceano artico
Coordinate60°22′N 64°37′W / 60.366667°N 64.616667°W60.366667; -64.616667Coordinate: 60°22′N 64°37′W / 60.366667°N 64.616667°W60.366667; -64.616667
ArcipelagoArcipelago artico canadese
Superficie269 km²
Geografia politica
StatoCanada Canada
Provincia/TerritorioTerranova e Labrador Terranova e Labrador
Nunavut Nunavut
Demografia
Abitanti0
Cartografia
CapeChidleyAreaMap.png
Mappa di localizzazione: Canada
Isola di Killiniq
Isola di Killiniq
voci di isole presenti su Wikipedia

L'isola di Killiniq[1] è un'isola situata presso la costa nord-orientale del Canada (60° 22' N, 64° 37' W), all'estremo nord della penisola del Labrador, tra la Baia di Ungava e il mare del Labrador.

L'isola ha una superficie di 269 km² ed è attraversata dall'unica frontiera terrestre tra il territorio Nunavut e la provincia di Terranova e Labrador. La frontiera con il Québec corre lungo la costa dell'isola.

Sul lato Nunavut dell'isola si trovano i resti di una località chiamata Killiniq (precedentemente nota come Port Burwell) che tra il 1884 e gli anni quaranta del XX secolo ebbe una certa rilevanza come scalo commerciale artico e stazione meteorologica. L'insediamento era abitato da un gruppo di inuit della comunità Taqpangajuk[2], i quali si costituirono, nel 1959, in una cooperativa.

La comunità venne riconosciuta dal governo canadese, nel 1975, con il James Bay and Northern Quebec Agreement (Convenzione di James Bay e Québec Settentrionale)[3], ma, nonostante i termini della convenzione, gli inuit dell'isola non ricevettero alcun supporto economico e dovettero emigrare per il deterioramento delle condizioni di vita nell'isola. Gli ultimi quarantanove abitanti abbandonarono, nel 1978, l'insediamento che, negli anni successivi, venne completamente demolito.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il nome killiniq in lingua inuit indica propriamente il ghiaccio staccatosi dalla banchisa e galleggiante in mare trasportato dal vento e dalle correnti marine.
  2. ^ Una della quattordici comunità di questa popolazione che si trovano nel territorio di Nunavut.
  3. ^ Si tratta di una convenzione firmata tra il governo canadese e i rappresentanti delle popolazioni autoctone inuit e cree nel 1975. L'accordo venne rinnovato nel 1978 con l'inclusione dell'etnia innu. La convenzione stabilisce quali sono i territori sotto gestione autonoma (o parzialmente autonoma), e il tipo di amministrazione a cui sono soggetti; definisce inoltre una serie di accordi per promuovere lo sviluppo economico e la cultura locale, e la gestione di servizi sanitari, comunicazioni e trasporti, sicurezza, tutela ambientale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Makivik Corporation, Taqpangajuk Relocation: A Feasibility Study, Phase II, Final Report, volume ii (1987), p. i.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]