Isartor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Porta dell'Isar
Isartor
Isartor, Múnich, Alemania02.JPG
Stato attualeGermania Germania
LandBayern Wappen.svgBaviera
CittàMuenchen Kleines Stadtwappen.svg Monaco di Baviera
Coordinate48°08′06.36″N 11°34′54.12″E / 48.1351°N 11.5817°E48.1351; 11.5817Coordinate: 48°08′06.36″N 11°34′54.12″E / 48.1351°N 11.5817°E48.1351; 11.5817
Mappa di localizzazione: Germania
Isartor
Informazioni generali
StileMedievale
Inizio costruzionedal 1337
Materialemattoni
Condizione attualeben conservata e restaurata
Proprietario attualeLand della Baviera
Informazioni militari
Funzione strategicaPorta cittadina
[senza fonte]
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

L'Isartor è una delle antiche porte di accesso di Monaco di Baviera. Oggi una delle sue torri ospita un museo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La porta, la più antica di Monaco[1], era il punto di accesso sud-orientale della città. La torre quadrata centrale venne costruita nel 1337 e le due ottagonali vennero aggiunte tra il 1429 ed il 1433 e collegate alla torre principale da mura. Nel 1833 vennero aggiunte le arcate e il fregio a fresco raffigurante la l'Entrata trionfale di Ludovico il Bavaro dopo la vittoria nella battaglia di Muhldorf, opera di Bernhard von Neher.

L'affresco

Museo[modifica | modifica wikitesto]

La torretta sud ospita il Valentin-Musäum, museo dedicato all'attore comico Karl Valentin (1882-1948). La collezione comprende molte delle sue scenette ed alcuni dei suoi cortometraggi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note e referenze[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Germania", Guida TCI, 1996, pag. 334

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]