Internazionale a Ferrara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Internazionale a Ferrara è un festival di giornalismo organizzato dalla rivista di informazione Internazionale, dal Comune di Ferrara, da ARCI Ferrara e da Associazione IF.

La manifestazione si svolge a Ferrara, durante il primo weekend di ottobre.

Festival[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione del festival risale al 2007 quando il periodico Internazionale insieme al Comune di Ferrara decide di organizzare una manifestazione di giornalismo, promuovendo incontri e dibattiti con i rappresentanti più significativi del giornalismo mondiale insieme a scrittori, economisti e fumettisti. Il festival, della durata di tre giorni, offre numerosi ambiti di dibattito, specialmente incentrati sui principali temi di attualità, garantendo così al pubblico una vasta scelta di iniziative. Gli incontri con i giornalisti si tengono nelle sale conferenze dislocate all'interno del centro storico di Ferrara e, in alcune situazioni, i dibattiti si svolgono in locali pubblici come bar o cafè dove il pubblico può interagire direttamente con i giornalisti. Nell'edizione 2008 si sono realizzate anche videoconferenze oltre alla possibilità di seguire i principali dibattiti giornalistici sulla web TV.

Partito nel 2007 in sordina come manifestazione di nicchia, il festival ha registrato un notevole ed inaspettato successo di pubblico arrivando a contare oltre 17.000 presenze. Nel 2017, alla sua undicesima edizione, il festival di Internazionale ha potuto contare sull'afflusso di circa 76.000 presenze[1], con una programmazione di oltre 270 ospiti e 130 incontri.

Premio giornalistico Anna Politkovskaja[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 il settimanale Internazionale e il Comune di Ferrara, in occasione del festival di Internazionale a Ferrara, hanno deciso d’istituire il premio giornalistico Anna Politkovskaja, per ricordare la giornalista russa uccisa a Mosca il 7 ottobre 2006.

Il premio ha l'obiettivo di sostenere l’impegno e il lavoro di reporter che nel mondo si sono distinti per le loro inchieste, raccogliendo l’eredità della giornalista russa. Internazionale è stato il primo giornale a pubblicare e tradurre in Italia gli articoli sulla guerra in Cecenia[2] scritti da Anna Politkovskaja.

Il premio è consegnato ogni anno durante il festival d’Internazionale, negli stessi giorni in cui ricorre l’anniversario della morte della giornalista.

Vincitori del premio[modifica | modifica wikitesto]

Luoghi del festival[modifica | modifica wikitesto]

Gli incontri e i dibattiti di Internazionale a Ferrara si svolgono nelle principali sale conferenze dislocate nel centro storico di Ferrara, tra i quali la multisala Apollo, la sala Agnelli nella Biblioteca comunale Ariostea, la Sala Estense, la sala Borsa, il teatro comunale, e piazza del Municipio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Secondo quanto indicato nel sito ufficiale, su internazionale.it.
  2. ^ Anna Politkovskaja - Notizie, foto, video, in Internazionale. URL consultato il 12 giugno 2018.
  3. ^ Ad Augustina Armstrong-Ogbonna il premio Anna Politkovskaja 2019, 4 ottobre 2019. URL consultato il 2 febbraio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria