Inglese del Nord-ovest Pacifico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Inglese del Nord-ovest Pacifico
Parlato inStati Uniti nord-occidentali (Oregon, California settentrionale e Washington)

e Canada occidentale (Columbia Britannica)

Altre informazioni
ScritturaAlfabeto latino
Tassonomia
FilogenesiLingue indoeuropee
 Germaniche
  Germaniche occidentali
   Ingvaeonic
    Anglo-Frisone
     Inglese
      Inglese americano
       Inglese americano occidentale
        Inglese del Nord-ovest Pacifico

L'inglese del Nord-ovest Pacifico (anche conosciuto, nella linguistica americana, come inglese del Nord-ovest)[1] è una varietà dell'inglese nordamericano parlato negli Stati Uniti negli stati federali di Washington e dell'Oregon, anche se a volte vengono inclusi l'Idaho e la provincia canadese della Columbia Britannica.[2] Gli studi attuali rimangono inconcludenti sul fatto che l'inglese del Nord-ovest Pacifico sia un dialetto a sé stante, separato dall'inglese americano occidentale, dal californiano o dal canadese standard,[3] con cui condivide le sue principali caratteristiche fonologiche.[4] La regione dialettale contiene una popolazione altamente diversificata e mobile, che si riflette nello sviluppo storico e continuo della varietà.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I tratti linguistici che fioriscono in tutto il Nord-ovest Pacifico attestano una cultura che trascende i confini politici. Storicamente, ciò risale ai primi anni di espansione coloniale da parte degli inglesi e degli americani, quando l'intera regione era considerata un'unica area e tutte le persone di lingue e nazionalità diverse usavano il chinook wawa (insieme all'inglese e al francese) per comunicare tra loro. Fino al trattato dell'Oregon del 1846, la regione è stata identificata come Oregon Country (dagli americani) o Columbia (dagli inglesi).[5]

Fonologia[modifica | modifica wikitesto]

Lo spazio vocalico dell'inglese Nord-ovest Pacifico. Basato sui dati TELSUR di Labov et al. /ɑ/ e /ɔ/ sono indistinguibili nel mezzo F1/F2 per tre parlanti di Vancouver, Columbia Britannica, due parlanti di Seattle e tre di Portland, Oregon

Elementi in comune con il Canada e la California[modifica | modifica wikitesto]

  • L' inglese del Nord-ovest Pacifico ha tutte le fusioni fonologiche tipiche dell'inglese nordamericano e, più specificamente, tutte le fusioni tipiche dell'inglese americano occidentale, compresa la fusione di cot–caught.
  • I più giovani parlanti dell'inglese del Nord-ovest Pacifico mostrano anche caratteristiche dello spostamento vocalico canadese/californiano, che muovono le vocali anteriori attraverso un abbassamento della lingua:
    •  /æ/ è ritratta quasi verso [a]; /ɛ/verso [æ]; e /ɪ/ verso [ɛ]. Pertanto, tra i giovani parlanti, hick può sembrare come heck, heck come hack, e hack come hock.
    • ɑ / è supportato e talvolta arrotondato per diventare [ɒ]. La maggior parte dei parlanti del nord-ovest Pacifico ha subito la fusione di cot–caught. Una notevole eccezione però si verifica con alcuni parlanti nati prima della fine della seconda guerra mondiale.

Elementi in comune con il Canada[modifica | modifica wikitesto]

Questi elementi comuni sono condivisi con il Canada e gli Stati Uniti centro-settentrionali, incluso l'accento del Minnesota.

  • I parlanti tradizionali e più anziani possono mostrare alcune vocali, come [oʊ] come in boat (barca) e [eɪ] come in bait (esca), con caratteristiche molto più vicine ai monofoni che ai dittonghi come nel resto del paese.
  • Ci sono anche processi di elevazione condizionale di vocali frontali aperte. Questi processi sono spesso più estremi che in Canada e negli Stati Uniti centro-settentrionali.
    • Prima della nasale velare [ŋ], /æ/ diventa [e]. Questo cambiamento avviene per coppie minime come rang (squillò) e rain (pioggia), entrambi con la stessa vocale [e], diverso da rang [ræŋ] in altre varietà dell'inglese.
    • Tra alcuni parlanti a Portland e nel sud dell'Oregon, /æ/ è talvolta sollevato e dittonghiato a [eə] o [ɪə] prima delle consonanti nasali [m] e [n]. Questo è tipico in tutto il paese.
    • /ɛ/, e, nel Nord-ovest Pacifico, /æ/, diventano [eɪ] prima dell'occlusiva velare sonora /ɡ/: egg (uovo) e leg (gamba) vengono pronunciate in rima con plague (epidemia) e vague (vago), una caratteristica condivisa da molti dialetti del nord Midwest e con l'accento dello Utah. Inoltre, a volte bag (borsa) sarà pronunciato bayg.[6]
      • Mentre l'aumento di /æ/ è presente sia nell'inglese canadese che in quello del Nord-ovest Pacifico, esistono differenze tra i gruppi che presentano più comunemente queste caratteristiche. L'aumento di /æ/ è più comune nei giovani parlanti canadesi e meno comune nei più giovani parlanti dello stato di Washington.[7]

Elementi in comune con la California[modifica | modifica wikitesto]

  • Le vocali posteriori dello spostamento californiano: lo spostamento canadese/californiano che si sviluppa nell'inglese del Nord-ovest include anche queste caratteristiche aggiuntive che ricordano solo l'inglese della California, ma non l'inglese canadese (in particolare tra le giovani donne adulte della classe operaia):[8]
    • La vocale centrale arrotondata [ʉ] o la vocale posteriore chiusa non arrotondata [ɯ] per /u/, si trova a Portland e in alcune aree dell'Oregon meridionale, ma generalmente non si trova più a nord, dove la vocale rimane la stretta indietro arrotondata [u].
    • Tra i parlanti nati intorno agli anni '60, c'è la tendenza a spostare la lingua in avanti nel primo elemento del dittongo /oʊ/. Questo ricorda anche l'inglese del Midland, del Mid-atlantico e degli Stati Uniti meridionali.[9] Questo fenomeno non appare prima di /m/ e /n/, per esempio, nella parola home (casa).[10]
  • Assenza dell'aumento canadese: Per la maggior parte dei parlanti, sia /aɪ/ e /aʊ/ rimangono lenti prima di occlusive sorde, anche se qualche variazione è stata segnalata. Ciò accomuna l'accento di Nord-ovest Pacifico con gli accenti californiani e lo contrappone al canadese ed ad altri dialetti americani (come quello di Philadelphia).

Caratteristiche varie[modifica | modifica wikitesto]

  • Alcuni parlanti percepiscono o producono le coppie /ɛn/ e /ɪn/ vicine tra loro,[11] ad esempio la fusione tra pen (penna) e pin (spillo), in particolare a Eugene (Oregon) e a Spokane (Washington).[12]
  • La fonologia consonante è più conservativa, come per altre varietà di inglese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ John M. Riebold, Language Change Isn't Only Skin Deep: Inter-Ethnic Contact and the Spread of Innovation in the Northwest (PDF), in Cascadia Workshop in Sociolinguistics 1 at University of Victoria, University of Washington, 2014, p. 7 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2015).
  2. ^ John M. Riebold, Please Merge Ahead: The Vowel Space of Pacific Northwestern English (PDF), in Northwest Linguistics Conference 28, University of Washington, 2012, p. 2 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2015).
  3. ^ Template:Harvcoltxt: "lexical studies have suggested that the Northwest in particular forms a unique dialect area (Reed 1957, Carver 1987, Wolfram and Shilling-Estes 1998). Yet the phonological studies that could in many ways reinforce what the lexical studies propose have so far been less confident in their predictions".
  4. ^ Template:Harvcoltxt
  5. ^ Donald W. Meinig, The Great Columbia Plain, Weyerhaeuser Environmental Classic, University of Washington Press, 1995 [1st pub. 1968], p. 104, ISBN 978-0-295-97485-9.
  6. ^ (EN) Alicia Beckford Wassink, Sociolinguistic Patterns in Seattle English, in Language Variation and Change, vol. 27, n. 1, March 2015, pp. 31–58, DOI:10.1017/S0954394514000234, ISSN 0954-3945 (WC · ACNP).
  7. ^ (EN) Julia Thomas Swan, Bag Across the BorderSociocultural Background, Ideological Stance, and BAG Raising in Seattle and Vancouver, in American Speech, vol. 95, n. 1, 1º febbraio 2020, pp. 46–81, DOI:10.1215/00031283-7587892, ISSN 0003-1283 (WC · ACNP).
  8. ^ Template:Harvcoltxt
  9. ^ Jeff Conn, An investigation into the western dialect of Portland Oregon, Paper presented at NWAV 31, Stanford, California, 2002 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2015).
  10. ^ Template:Harvcoltxt
  11. ^ Labov, Ash, Boberg 2006
  12. ^ Labov et al. 2006. p. 68.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]