Illimani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

« ¡Illimani, Illimani, sentinela de La Paz! ¡Illimani, Illimani, patrimonio de Bolivia! »

(Illimani - canzone popolare boliviana)
Illimani
Bolivia illimani.png
Illimani
StatoBolivia Bolivia
DipartimentoLa Paz La Paz
Altezza6 402[1] m s.l.m.
Prominenza2 541 m
CatenaAnde
Coordinate16°39′14″S 67°47′05″W / 16.653889°S 67.784722°W-16.653889; -67.784722Coordinate: 16°39′14″S 67°47′05″W / 16.653889°S 67.784722°W-16.653889; -67.784722
Data prima ascensione1898
Autore/i prima ascensioneWilliam Martin Conway, A. Maquignaz, and L. Pellissier
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Bolivia
Illimani
Illimani

L'Illimani è una montagna della Bolivia nord-occidentale, a sud di La Paz, nella Cordigliera Reale delle Ande. Con i suoi 6.402 metri di altezza è la terza montagna del Paese.[1]

Il nome sembra derivi dall'aymara Illi mani (aquila dorata).

Ascensioni recenti[modifica | modifica wikitesto]

vista dall'aereo

Nel giugno 2015 due alpinisti italiani,Marco Majori e Marco Farina, entrambi appartenenti alla Sezione militare di Alta Montagna dell'Esercito Italiano, hanno aperto una nuova via sulla parete sud dell'Illimani, denominata "Directa Italiana".[2]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 1973 il francese Pierre Dedieu e il miglior scalatore boliviano dell'epoca, Ernesto Sánchez, morirono durante la scalata del monte. Qualche mese più tardi una spedizione italiana del CAI dopo aver concluso con successo la salita dell'Illimani, intraprese operazioni di ricerca dei corpi di Dedieu e Sánchez. Quest'ultimo venne ritrovato, ma il 23 novembre, nel corso di ulteriori ricerche di Dedieu, il capo spedizione italiano Carlo Nembrini perse la vita a breve distanza dal campo base della spedizione al Nido del Condor[3], scivolando lungo un pendio innevato e cadendo infine da un salto roccioso di 500 metri. [4]

Inti-Illimani[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo musicale cileno degli Inti-Illimani ha preso il nome da questa montagna, unendo la parola Inti che in lingua quechua significa sole, alla parola Illimani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Instituto Nacional de Estadística - Bolivia Archiviato il 10 febbraio 2007 in Internet Archive.
  2. ^ Firma italiana sull’Illimani: nuova via di Farina e Majori | Montagna.TV, su Montagna.TV. URL consultato il 20 giugno 2015.
  3. ^ Illimani high camp: Nido de Condores, summitpost.org. URL consultato il 26 maggio 2018.
  4. ^ South America, Bolivia, Illampu and Illimani, americanalpineclub.org. URL consultato il 24 maggio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]