Il paradiso per davvero (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il paradiso per davvero
Un biglietto per il cielo andata e ritorno
Titolo originaleHeaven is for Real
A Little Boy's Astounding Story of His Trip to Heaven and Back
AutoreTodd Burpo e Vincent Lynn
1ª ed. originale2010
Generesaggio
Sottogenerereligione
Lingua originale inglese

Il paradiso per davvero è un romanzo autobiografico dello statunitense Todd Burpo e della giornalista e scrittrice Vincent Lynn, riguardante l'esperienza ai confini della morte del figlio di quattro anni di Burpo, Colton.

Contenuto[modifica | modifica wikitesto]

Todd Burpo è il pastore della Crossroads Wesleyan Church, chiesa metodista di Imperial, nel Nebraska. Nel marzo del 2003, dopo un periodo di alcuni mesi contrassegnato da infortuni e malattie, Todd decide di fare un viaggio a Greeley, nel Colorado, con la moglie Sonja e i figli Cassie e Colton. Ma il 5 marzo, durante il tragitto, il piccolo Colton viene operato a causa di un'appendicite perforata con ascesso, scambiata inizialmente per influenza gastrointestinale. Dopo una seconda operazione, avvenuta il 17 marzo, contrariamente alle aspettative dei medici[1] il bambino si riprende per guarire poi completamente.

Nel luglio dello stesso anno, Colton inizia casualmente a riferire ai genitori l'esperienza ai confini della morte da lui sperimentata, pur senza avere raggiunto la morte clinica. Spiega di aver lasciato il suo corpo e di avere osservato i medici che lo operavano e i genitori che, in due stanze diverse dell'ospedale, pregavano per lui durante l'intervento. Racconta anche di essere stato in Paradiso e di avere incontrato Gesù, degli angeli che hanno cantato per lui, san Giovanni Battista, poi la sorellina mai conosciuta - persa dalla madre al secondo mese di gravidanza - e il bisnonno, morto molti anni prima in un incidente automobilistico.

Trasposizione cinematografica[modifica | modifica wikitesto]

Dal libro è stato tratto il film omonimo, uscito nel 2014 negli Stati Uniti e in Italia.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Todd Burpo e Vincent Lynn, Il Paradiso per davvero, Rizzoli, 2011, pp. 210-211

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]