Ifigenia in Tauride (Traetta)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ifigenia in Tauride
Generedramma per musica
MusicaTommaso Traetta
LibrettoMarco Coltellini
Fonti letterarieda Euripide,
Ifigenia in Tauride
Attitre
Prima rappr.4 ottobre 1763
TeatroSchönbrunn, Vienna
Personaggi

Ifigenia in Tauride è un'opera lirica musicata da Tommaso Traetta su libretto di Marco Coltellini e su proposta del conte Giacomo Durazzo, Direttore generale dei teatri imperiali a Vienna e promotore degli esperimenti di riforma dell'opera seria che caratterizzarono gli anni sessanta del Settecento e che culminarono nella cosiddetta riforma gluckiana.

La prima rappresentazione dell'opera avvenne a Vienna, nel teatro di corte di Schönbrunn, il 4 ottobre 1763 e a dirigerla fu lo stesso autore.

Secondo la critica quest'opera è uno dei maggiori esempi di quella riforma del teatro lirico che Traetta, su istanza del conte Durazzo, caldeggiava, una riforma che fondava la propria essenza sulla fusione degli elementi tipici dell'opera francese con quelli dell'opera italiana. Tale "riforma" si avvarrà anche del contributo essenziale di Gluck e De Calzabigi.

Tuttavia, nella Ifigenia in Tauride è ancora prevalentemente l'uso dei cori e dei balletti - con la loro partecipazione diretta al dramma - a far risaltare il gusto francese riguardo al teatro d'opera in voga nel Settecento.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

personaggio tipologia vocale interpreti della prima, 4 ottobre 1763[1]
(direzione musicale: Tommaso Traetta)
(coreografie: Gasparo Angiolini)
(scenografie: Giovanni Maria Quaglio)
Oreste contralto castrato Gaetano Guadagni
Pilade soprano castrato Giovanni Toschi
Ifigenia soprano Rosa Tartaglini
Dori soprano Maria Sartori
Toante tenore Giuseppe Tibaldi
Coro: Vergini, sacerdotesse, soldati, popolo, Furie

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ fonte: Strohm, pp. 326-327

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Reinhard Strohm, L'opera italiana nel Settecento (Versione italiana condotta sull'edizione tedesca, riveduta e ampliata. Revisione e aggiornamento della bibliografia a cura di Mario Armellini), Venezia, Marsilio, 1991. ISBN 88-317-6586-8 (titolo originale: (DE) Die italienische Oper im 18. Jahrhundert, Wilhelmshaven, Heinrichshofen's Verlag, 1979)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica