Hopkinson Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hopkinson Smith (New York, 7 dicembre 1946) è un liutista statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a New York e laureatosi con lode ad Harvard in musica, si trasferì in Europa nel 1973 per studiare con Emilio Pujol, un esperto nella più raffinata tradizione artistica Catalana e Eugen Dombois, il cui senso di unione organica tra artista, strumento e periodo storico ebbero un effetto permanente su di lui.

Nella metà del 1970, partecipò alla fondazione del complesso musicale Hespèrion XX, oggi Hespèrion XXI, e la sua collaborazione di dieci anni con Jordi Savall lo portò a importanti esperienze nella musica da camera che furono un elemento creativo fondamentale della sua carriera da solista.

A partire dalla metà degli anni ottanta del XX secolo, Hopkinson Smith focalizzò l'attenzione soprattutto su musica solista per strumenti a corde pizzicate, tra i quali la vihuela, il liuto Rinascimentale, la tiorba, chitarre barocche e Rinascimentali e liuto barocco.

Internazionalmente riconosciuto come uno dei maggiori liutisti e una delle più eclatanti personalità di musica antica, Hopkinson Smith si è esibito in concerti sia in America, del nord e del sud, sia nell'Europa occidentale e orientale.

Oggi vive a Basilea, in Svizzera, dove insegna nella Schola Cantorum Basiliensis.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

I CD in cui suona da solista sono tutti pubblicati da Naïve Records, ristampati in varie edizioni nel corso degli anni. La data indicata si riferisce alla prima edizione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 10034736 · BNF: cb138998664 (data)