Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Hidesaburō Ueno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statua di Hidesaburō Ueno

Hidesaburō Ueno (上野 英三郎 Ueno Hidesaburō?; Tsu, 19 gennaio 1872Tokyo, 21 maggio 1925) è stato un agronomo giapponese, famoso in Giappone come proprietario del cane Hachikō, e grande appassionato di animali[1].

Docente all'Università Imperiale di Tokyo, sviluppò in Giappone lo studio dell'agro-ingegneria del terreno arato,[2] e aprì la specializzazione in quella università.[3] Morì d'ictus durante una lezione nel maggio 1925; il suo cane si recò ogni giorno, per quasi dieci anni, ad attenderlo, invano, alla stazione in cui l'uomo prendeva il treno per recarsi al lavoro. Il suo corpo fu sepolto nel cimitero di Aoyama, dove anni più tardi verrà sepolto anche Hachiko, proprio accanto a lui. Ad entrambi fu costruita una statua commemorativa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Barbara Bouyet books.google.it
  2. ^ Nōgyō Doboku Gakkai - 1999 books.google.it
  3. ^ Nōki sangyō chōsa kenkyūjo books.google.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN251178432
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie