Heranush Arshagyan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La poetessa Heranush Arshagian in una rara immagine

Heranush (Nargiz) Arshagian (in armeno Հերանոյշ (Նարգիզ) Արշակեան; Beşiktaş, 28 luglio 1887Istanbul, 1905) è stata una poetessa e romanziera armena.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Heranush Arshagian nacque nel distretto di Beşiktaş di Istanbul nel 1887. Suo padre Hagop, che morì quando lei aveva circa 3 anni, era un eminente attivista della comunità armena di Istanbul.[1]

All'età di 10 anni entrò a frequentare il Collegio Femminile Francese di Bakırköy. Dopo aver studiato lì per un anno e mezzo, continuò gli studi alla Makruhian Armenian School di Beşiktaş. [2]

I suoi insegnanti furono molto colpiti dalla profondità dei suoi saggi e della sua prosa d'arte, ma la sua attività di studentessa si dovette interrompere quando i medici le suggerirono di vivere al di fuori città. Così Heranush si trasferisce in una fattoria alla periferia di Yedikule, traendo ispirazione dall'ambiente naturale. Fu durante questi anni, infatti, che cominciò a scrivere poesie. Scrive nelle sue memorie: "I campi sono verdi, io posso vedere Costantinopoli con le sue periferie sempre scorrevoli, oltre le colline e le montagne coperte di nebbia e mare di Marmara. Così bello, così tremando sotto i raggi infranti del sole ..."[3]

Morì a 18 anni nel 1905.

La poetica[modifica | modifica wikitesto]

Compose una serie di poesie liriche, romanzi, e novelle che furono pubblicate solo dopo la sua morte nella rivista di Hayganush Mark Tsaghig (Fiore). Nel 1910 Hrand Nazariantz, che du in constante contatto con le raccolse e pubblicò un volume sulla sua vita e le sua poetica a Istanbul.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ V. A. Gabrielyan, Հերանուշ Արշակյան, Ծննդյան 85-ամյակի առթիվ, (Hranush Arshagyan, Commemorazione per gli 85 anni dalla sua nascita) Պատմա-բանասիրական հանդես (Giornale storico e filologico). pp. 115–126., (1971).
  2. ^ Simon Hagopian, (Սիմէոն Յակոբեան) Հերանուշ Արշակեան - Կեանք ու Բանաստեղծութիւնները, Vienna (Վիեննա), Mekhitarist Press (Մխիթարեան Տպարան), 1922
  3. ^ Karnig Stepanian, Կենսագրական բառարան, Dictionary of Biographies. Yerevan, Soviet Writers., 1973, p. 157.
  4. ^ Hrand Nazariantz, Հերանոյշ Արշակեան: Իր կեանքը եւ բանաստեղծութիւնները, Constantinople, Tēr-Nersēsean, 1910

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Hrand Nazariantz, Հերանոյշ Արշակեան: Իր կեանքը եւ բանաստեղծութիւնները, Constantinople, Tēr-Nersēsean, 1910
  • Simon Hagopian, (Սիմէոն Յակոբեան) Հերանուշ Արշակեան - Կեանք ու Բանաստեղծութիւնները, Vienna (Վիեննա), Mekhitarist Press (Մխիթարեան Տպարան), 1922
  • Karnig Stepanian, Կենսագրական բառարան, Dictionary of Biographies. Erevan, Soviet Writers., 1973, p. 157.