Henry Jones (filosofo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henry Jones

Sir Henry Jones (Llangernyw, 30 novembre 1852Tighnabruaich, 4 febbraio 1922) è stato un filosofo gallese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jones abbandonò la scuola all'età di dodoci anni per incominciare a lavorare come aiutante del padre calzolaio, riuscendo però a proseguire gli studi privatamente, la sera.

Il suo impegno fu premiato dato che, dooo qualche anno, ottenne una borsa di studio per ritornare a frequentare la scuola. Una volta terminata l'università divenne professore di Filosofia morale presso l'Università di Glasgow, dal 1894 al 1922.

Nel 1912 fu nominato cavaliere per il suo attivismo atto a migliorare il sistema di istruzione in Galles.[1]

Dal punto di vista filosofico appartenne alla corrente dell' Idealismo critico.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Browning as a Philosophical and Religious Teacher (1891)
  • A Critical Account of the Philosophy of Lotze (1895)
  • A Faith that Enquires (1922)

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Membro dell'Ordine dei Compagni d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine dei Compagni d'Onore
— 2 gennaio 1922

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ About Sir henry Jones nel sito sirhenryjonesmuseum, sirhenryjonesmuseum.co.uk. URL consultato il 29 novembre 2015.
Controllo di autorità VIAF: (EN109617144 · LCCN: (ENn50039987 · ISNI: (EN0000 0001 0804 6546 · GND: (DE119211378