Heenvliet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Heenvliet
villaggio con status di città; ex-comune
Heenvliet – Stemma Heenvliet – Bandiera
Heenvliet – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFlag of South Holland.svg Olanda Meridionale
ComuneNissewaard
Territorio
Coordinate51°51′56.16″N 4°14′33″E / 51.8656°N 4.2425°E51.8656; 4.2425 (Heenvliet)Coordinate: 51°51′56.16″N 4°14′33″E / 51.8656°N 4.2425°E51.8656; 4.2425 (Heenvliet)
Abitanti2 510 (2019)
Altre informazioni
LingueOlandese
Prefisso(+31)
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Heenvliet
Heenvliet
Heenvliet – Mappa
Veduta della piazza di Heenvliet
Heenvliet: la piazza del mercato
Heenvliet: l'annuale mercato dei cavalli

Heenvliet è una località di circa 2500 abitanti[1] del sud-ovest dei Paesi Bassi, facente parte della provincia della Olanda Meridionale e situata lungo il corso dell'Oude Maas[2], nell'isola di Voorne (parte dell'area nota come Voorne-Putten)[2][3]. Dal punto di vista amministrativo, si tratta di un ex-comune, dal 1980 accorpato alla municipalità di Bernisse, comune a sua volta inglobato nel 2015 alla municipalità di Nissewaard.[3][4][5]

Il villaggio ha lo status di città e anticamente era una signoria.[3][4]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Heenvliet si trova a sud-ovest di Rotterdam, tra le località di Spijkenisse e Hellevoetsluis (rispettivamente ad ovest della prima e a sud-est della seconda).[2]

Il fiume Oude Maas bagna la parte settentrionale del villaggio.[2]

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Heenvliet, attestato in questa forma dal 1494 e anticamente come Heenvlite (1254), Heynvliet (1259) e Heynevliet, è formato dal termine heen, che significa "canna di palude", e dal termine vliet, che significa "corso d'acqua in un territorio soggetto alle maree".[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dalle origini ai giorni nostri[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1100 ca., furono realizzate in loco le prime fortificazioni.[4] Il villaggio vero e proprio sorse però nel 1250 ca. attorno ad una fortezza (v. anche la sezione "Castello Ravensteyn").[4]

Il 20 marzo 1469, fu concesso a Heenvliet da Adriaan van Cruyningen, lo status di città.[3][4]

Il 1º gennaio 1812, Heenvliet ottenne lo status di comune.[4]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma comunale di Heenvliet fu adottato il 24 luglio 1816.[4]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Heenvliet vanta 34 edifici classificati come rijksmonumenten e 6 edifici classificati come gemeentelijke monumenten.[3]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di San Martino[modifica | modifica wikitesto]

Principale edificio religioso di Heenvliet è la chiesa di San Martino (Sint Maartenskerk), situata al nr. 1 della Kerkweg ed eretta nel 1450 ca.[3][6]

Architetture militari[modifica | modifica wikitesto]

Castello Ravensteyn[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio d'interesse è il castello Ravensteyn (Kasteel Ravesteyn) o castello di Heenvliet, fatto costruire nel 1254 da Hendrik van Voorne e andato in parte distrutto nel 1572.[4][7]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Antico municipio[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio storico di Heenvliet è l'antico municipio, realizzato in un periodo compreso tra il XVI e il XIX secolo. [8]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2019, Heenvliet contava una popolazione pari a 2510 abitanti.[1]

La popolazione al di sotto dei 16 anni era pari a 325 unità, mentre la popolazione dai 65 anni in su era pari a 560 unità[1]

La località ha conosciuto un lieve decremento demografico rispetto al 2018, quando contava una popolazione pari a 2515, dato che però era in rialzo rispetto al 2017, quando Heenvliet contava una popolazione pari a 2460 unità.[1]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Annualmente, si tiene a Heenvliet, nel fine settimana di Pentecoste, il Paardenmarkt ("mercato dei cavalli").[3]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Fa parte del territorio di Heenvliet la buurtschap di 2e Vlotbrug.[3]

Fino agli anni sessanta del XX secolo, vi faceva parte anche la buurtschap di Nieuwesluis.[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (NL) Heenvliet, Alle Cijfers. URL consultato il 25 maggio 2020.
  2. ^ a b c d Heenvliet, Google Maps. URL consultato il 25 maggio 2020.
  3. ^ a b c d e f g h i j (NL) Heenvliet, Plaatsengids. URL consultato il 25 maggio 2020.
  4. ^ a b c d e f g h i (NL) Heenvliet, John Ooms.nl. URL consultato il 25 maggio 2020.
  5. ^ (NL) Heenvliet, Heraldry Wiki. URL consultato il maggio 2020.
  6. ^ (NL) Heenvliet, Kerkweg 1 - Sint Maartenskerk, Reliwiki. URL consultato il maggio 2020.
  7. ^ (NL) Monumentnummer: 522613 - Korte Welleweg 2 3218 AZ te Heenvliet, Monumentenregister. URL consultato il 25 maggio 2020.
  8. ^ (NL) Oud Raadhuis in Heenvliet, Monumentenregister. URL consultato il 25 maggio 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN131456640 · LCCN (ENn88160773 · WorldCat Identities (ENlccn-n88160773
Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi