Hamengkubuwono VII

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hamengkubuwono VII
Hamengkoe Boewono VII, sultan van Jogjakarta, in uniform - Kassian Céphas - KITLV 10001.tif
Sultano di Yogyakarta
In carica 22 dicembre 1877 – 29 gennaio 1921
Predecessore Hamengkubuwono VI
Successore Hamengkubuwono VIII
Nascita Yogyakarta, 4 febbraio 1839
Morte Yogyakarta, 30 dicembre 1931
Casa reale Hamengkubhuwono
Padre Hamengkubuwono VI
Religione islamismo

Hamengkubuwono VII (Yogyakarta, 4 febbraio 1839Yogyakarta, 30 dicembre 1931) è stato un sovrano indonesiano. Fu il settimo sultano di Yogyakarta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il sultano Hamengkubuwono VII col costume tipico di corte

Figlio del sultano Hamengkubowono VI, dopo la morte di quest'ultimo nel 1877 venne proclamato sultano di Yogyakarta.

Come altri principi musulmani indonesiani, anche Hamengkoeboewono VII era poligamo. Sposò Bandara Radin Ajeng Sukina / Bandara Radin Ajeng Mangkoe Boemi, figlia di Hamengkoeboewono V nel 1856, ma quel matrimonio fu sciolto nel 1859. Seguirono altri 17 matrimoni. In totale ebbe 48 figli.

Durante il suo regno, portò avanti delle riforme agricole che contribuirono ad una parziale modernizzazione del paese grazie all'apporto del governatore generale olandese Johannes Bijleveld, coadiuvato da Hubertus van Mook. Fu tra i primi sovrani indonesiani ad installare nel proprio territorio delle fabbriche di concezione moderna per la lavorazione dello zucchero, industrie che figuravano tra le sue dirette proprietà e che gli procurarono enormi introiti. Per questo motivo si guadagnò il soprannome di "Sultan Sugih" ("Re dello zucchero"). Nel suo intento di modernizzare la capitale del suo regno, inoltre, fondò una scuola elementare sul modello di quelle europee, la quale venne frequentata dalla maggior parte dei suoi figli; alcuni di questi vennero poi inviati nei Paesi Bassi per migliorare la loro educazione sullo stile europeo, mentre altri vennero inviati in India a studiare l'amministrazione inglese delle colonie.

Decisione più unica che rara tra i sultani di Yogyakarta, nel 1921, ormai anziano, decise di abdicare in favore del figlio, ritirandosi a vita privata.

Hamengkoeboewono VII morì il 30 dicembre 1931 nel suo palazzo e venne sepolto nel mausoleo della sua famiglia.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Grand'Ufficiale dell'Ordine di Orange-Nassau (Paesi Bassi) - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine di Orange-Nassau (Paesi Bassi)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona (Thailandia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona (Thailandia)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di Enrico il Leone (Brunswick) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di Enrico il Leone (Brunswick)
Commendatore dell'Ordine del Leone dei Paesi Bassi (Paesi Bassi) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine del Leone dei Paesi Bassi (Paesi Bassi)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • M.C. Ricklefs. 1991. Sejarah Indonesia Modern (terj.). Yogyakarta: Gadjah Mada University Press
  • Purwadi. 2007. Sejarah Raja-Raja Jawa. Yogyakarta: Media Ilmu

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]