Haim Fabrizio Cipriani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Haim Fabrizio Cipriani

Haim Fabrizio Cipriani (Genova, 1971) è un rabbino e musicista italiano.

Attività rabbinica[modifica | modifica wikitesto]

Il suo rabbinato affonda le radici nella tradizione italiana e chassidica. Ha svolto gli studi rabbinici presso il Collegio Rabbinico Italiano sotto la guida di rav Giuseppe Laras, e ha ricevuto la tradizionale ordinazione rabbinica dalla yeshivah Ateret Tzvi, della scuola di rav Shlomo Carlebach, oltre che dal New Yorker Rebbe, Joseph H. Gelberman e il Rabbinical Seminary International.

Membro delle Assemblee Rabbiniche e dei tribunali rabbinici dei movimenti ebraici Massorti/Conservative e Reform/Progressive, dal 2006 al 2013 è stato rabbino nelle comunità ebraiche progressiste di Milano e Roma, presso la comunità ebraica Massorti di Marsiglia (Francia) e la Comunità Reform di Tolosa (Francia).

Dal 2016 svolge il ministero rabbinico presso le comunità francesi ULIF di Marsiglia e Kehilat Kedem di Montpellier.

Nel 2017 ha fondato in Italia il movimento Etz Haim, per un ebraismo senza mura.

Attività di scrittore[modifica | modifica wikitesto]

Principali pubblicazioni:

  • I Settanta volti (ed. Messaggero), Commenti alla Torà
  • Haggadà Etz Haim, per l'uscita dai confinamenti, Haggadà di Pèsach con traduzione e commenti originali, illustrazioni della pastora Ilenya Goss.
  • Ascolta la sua voce (ed. la Giuntina), una raccolta di studi sul ruolo delle donne nella legge ebraica.
  • Voce di silenzio sottile (ed. la Giuntina), Letture bibliche.
  • Schiudi le mie labbra (ed. la Giuntina), Commento filosofico e teologico al libro di preghiere ebraico.
  • Cammina davanti a me (ed. L'Epos),Commenti alla Torà.
  • Derech Haim, il primo libro di preghiere ebraiche progressista in lingua italiana, con traduzione originale e note di studio e di commento.

Nel 2020 ha debuttato nella narrativa partecipando al libro "Liguri Per Sempre, Viaggio emozionale nel cuore della Liguria" [Edizioni della Sera] con il racconto "Settantadue".

Ha partecipato alla collana ecumenica "Punti d'incontro" delle Edizioni Messaggero scrivendo commenti a parabole evangeliche lette in prospettiva ebraica.

Attività musicale[modifica | modifica wikitesto]

Fabrizio H. Cipriani con il Cannone, 2011

Come violinista ha collaborato con i più grandi nomi della musica barocca, Jordi Savall, Marc Minkowski, William Christie, Gérard Lesne, ed è stato membro fondatore dell'ensemble italiano Europa Galante con Fabio Biondi. Ha tenuto concerti come solista e camerista nelle più importanti sale del mondo, e registrato decine di dischi fra cui molti inediti del periodo barocco (Mascitti, Evaristo Dall'Abaco e altri). Direttore dell'ensemble Il Falcone, membro de Il Giardino Armonico, sta realizzando la registrazione dell'integrale delle sonate in duo di Wolfgang Amadeus Mozart insieme a S. Ciomei. Nel 2006 ha suonato in concerto con il celebre "Cannone", il Guarneri del Gesù appartenuto a Nicolò Paganini con la montatura storica.

È professore di violino storico presso il conservatorio di Bari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1077934 · ISNI (EN0000 0001 3293 6004 · SBN RAVV670948 · Europeana agent/base/13081 · LCCN (ENnr94019455 · GND (DE128944463 · BNE (ESXX1217017 (data) · BNF (FRcb16610564v (data) · J9U (ENHE987007305472705171 · WorldCat Identities (ENlccn-nr94019455