HSK

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un certificato HSK

HSK (Hanyu Shuiping Kaoshi) è una prova di esame che misura la capacità di utilizzare la lingua cinese da parte di persone non di madrelingua.

Il test è amministrato dalla Hanban, un'agenzia del Ministero dell'Istruzione della Repubblica Popolare Cinese.

Equivalenza col QCER[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 la Hanban ha affermato che i sei livelli dell'esame corrispondono ai sei livelli del Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue. L'equivalenza è stata rifiutata sia dall'associazione tedesca[1], che dall'associazione francese[2] di insegnanti di lingua cinese.

HSK Vocabolario cumulativo Stima Hanban Stima più accurata Stima assocìazione tedesca Stima associazione francese
1 150 parole A1 al di sotto dell'A1 al di sotto dell'A1 al di sotto dell'A1
2 300 parole A2 al di sotto dell'A1 A1.1 A1.1
3 600 parole B1 A1.1 A1 A1-A2
4 1200 parole B2 A1.2 A2 A2
5 2500 parole C1 A2 B1 B1
6 oltre 5000 parole C2 B1+/B2 B2 B2-C1

Al livello B1+, situato tra il B1 e il B2, lo studente è in grado di iniziare ad utilizzare senza troppi sforzi materiale destinato ai parlanti nativi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ German Association of Chinese Language Teachers (2010) (PDF), fachverband-chinesisch.de.
  2. ^ Bellassen, Joël (2011), "Is Chinese Europcompatible? Is the Common European Framework Common?: The Common European Framework of References for Languages Facing Distant Language", New Prospect for Foreign Language Teaching in Higher Education —Exploring the Possibilities of Application of CECR, Tokyo: World Language and Society Education Center (WoLSEC), p. pp. 23–31.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]