Guiyu oneiros

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Guiyu
Guiyu BW.jpg
Ricostruzione di Guiyu oneiros
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Osteichthyes
Sottoclasse Sarcopterygii
Genere Guiyu
Specie G. oneiros

Guiyu oneiros è un pesce osseo estinto, di incerta collocazione sistematica, forse appartenente ai sarcotterigi. Visse nel Siluriano superiore (Ludlow - Pridoli, circa 419 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Cina. È il più antico pesce osseo conosciuto per resti articolati.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo pesce, in vita, doveva essere lungo circa 33 centimetri; l'unico esemplare noto manca solo della pinna caudale. Il corpo era relativamente slanciato ma non sottile, ed era dotato di caratteristiche miste che rendono difficile una classificazione precisa. Guiyu era dotato di una testa piuttosto grande (circa il 23% della lunghezza dell'intero animale), con un muso corto e piccoli denti aguzzi lungo i margini delle mascelle. Il corpo era ricoperto da scaglie che si intersecavano fra loro e dotate di ganoina, caratteristica che non si riscontra negli altri sarcotterigi successivi ma solo negli attinotterigi arcaici.

Il pattern delle scale di Guiyu oneiros era molto più complesso rispetto a quello dei successivi pesci ossei. Erano presenti almeno quattro tipi differenti di scaglie, a seconda della zona del corpo (scaglie del dorso, scaglie dei fianchi, scaglie del ventre e scaglie delle pinne) (Cui et al., 2019).

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Guiyu oneiros venne descritto per la prima volta nel 2009, sulla base di un fossile ritrovato in Cina, nei pressi di Qujing nello Yunnan (formazione Kuanti). I fossili, risalenti alla fine del Siluriano, sono i più antichi resti articolati di un pesce osseo. Guiyu è estremamente importante nell'evoluzione dei pesci ossei, in quanto possiede caratteristiche miste tra i due grandi gruppi di osteitti (attinotterigi e sarcotterigi). È probabile, tuttavia, che Guiyu fosse un membro estremamente arcaico dei sarcotterigi, forse vicino alla diramazione con gli attinotterigi. Il nome Guiyu oneiros significa "pesce fantasma simile a un sogno". Altri osteitti arcaici sono Andreolepis, Lophosteus, Psarolepis, Meemannia, Ligulalepis e Dialipina.

Di seguito è presentato un cladogramma tratto dall'analisi di Yu e colleghi (2010):


Sarcopterygii 

Rhipidistia →Dipnoi eTetrapoda

 Styloichthys

Actinistia 

 Coelacanthiformes

 Eoactinistia

 Onychodontiformes

 Achoania

 Psarolepis

 Guiyu

 Meemannia

 Ligulalepis

Paleobiologia[modifica | modifica wikitesto]

Guiyu viveva un mare poco profondo vicino a un'isola attualmente rappresentata dalla Cina meridionale; viveva come un predatore di agguato, e probabilmente si cibava di piccoli placodermi antiarchi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Zhu M, Zhao W, Jia L, Lu J, Qiao T, Qu Q (2009) The oldest articulated osteichthyan reveals mosaic gnathostome characters. Nature 458:469-474.
  • Yu, X.; Zhu, M.; Zhao, W. (2010). "The origin and diversification of Osteichthyans and Sarcopterygians: Rare Chinese fossil findings advance research on key issues of evolution". Bulletin of the Chinese Academy of Sciences. 24: 71–75.
  • Xindong Cui; Tuo Qiao; Min Zhu (2019). "Scale morphology and squamation pattern of Guiyu oneiros provide new insights into early osteichthyan body plan". Scientific Reports. 9: Article number 4411. doi:10.1038/s41598-019-40845-7. PMC 6416254. PMID 30867533.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]