Google driverless car

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Google driverless car
Una Toyota Prius modificata per testare Google driverless car.

Google driverless car[1] è un progetto di Google che utilizza la tecnologia per creare autovetture autonome. Il progetto è attualmente guidato dall'ingegnere Sebastian Thrun, direttore del Laboratorio di Intelligenza Artificiale Stanford e co-inventore di Google Street View, il cui team ha creato il robot veicolo Stanley che ha vinto il DARPA 2005 Grand Challenge ed il suo premio di 2 milioni di dollari dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.[2] Google sta lavorando a questo progetto dal 2009, e i suoi prototipi hanno percorso 1,5 milioni di miglia. Il team di sviluppo del sistema era costituito da 15 ingegneri, tra cui Chris Urmson, Mike Marlboro, e Anthony Levandowski che aveva lavorato sulla Grand DARPA e le sfide urbane. Progetti analoghi sono portati avanti anche da altre aziende californiane, tra cui Apple.[3]

Nel maggio del 2016 Google ha siglato un accordo con il gruppo FCA secondo il quale il van Chrysler Pacifica, dopo una prima fase di test, sarà il primo modello commerciale di auto a guida autonoma marchiata Google acquistabile negli Stati Uniti.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Inside Google's Quest To Popularize Self-Driving Cars | Popular Science
  2. ^ http://www.nytimes.com/2010/10/10/science/10google.html?_r=0
  3. ^ Google Car: automobile senza pilota, linkedin.com. URL consultato il 7 maggio 2016.
  4. ^ Redazione, Accordo Fiat-Google per la prima auto a guida autonoma: cosa dobbiamo aspettarci, su Il Web delle Cose. URL consultato il 03 maggio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Tecnologia Portale Tecnologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tecnologia