Gontier de Soignies

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gontier de Soignies (Soignies, ... – ...) è stato un trovatore francese, attivo dal 1180 circa al 1220.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gontier nacque a Soignies nella regione dell'Hainaut nel Sacro romano impero. La sua vita è in gran parte sconosciuta, anche se nelle sue opere allude a dei viaggi in Francia e in Borgogna, sotto la protezione di Ottone I. Una delle sue composizioni è menzionata in Le Roman de la rose ou de Guillaume de Dole di Jean Renart.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

A Gontier sono attribuite 34 canzoni d'amore, ognuna delle quali è preservata in diversi manoscritti, anche se in realtà soltanto 27 opere vengono considerate sue. La sua poesia è di stile lirico e rotrouenge.

Elenco dei brani principali

  • A la joie des oiseaus
  • L'an ke li Dous chans retentist
  • Au decine gent que raverdoie
  • Biau m'est quant Voi verdir les chans
  • Douce amours, ki m'atalente
  • Doulerousement comence
  • Merci, fino amore, minerali ai mestier
  • El mois d'Este que li decine rassoage
  • Quant oi el Bruel
  • Quant oi tentir et bas et haut
  • Quant li decine Torne una vegetazione
  • Di Se li oisiel baisent lor chans
  • Li si abbronza noveaus et la douçors
  • Tant ai lun canto entrelaissié
  • Chanter m'estuet de recomens