Gliese 884

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gliese 884
Gliese 884
Aquarius IAU.svg
Classe spettrale K5/M0 V
Distanza dal Sole 26,6 anni luce
Costellazione Aquario
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 23h 00m 16,12s
Declinazione -22° 31′ 27,65″
Dati fisici
Raggio medio 0,61[1] R
Massa
0,55[2] M
Temperatura
superficiale
4150 K[1] (media)
Luminosità
0,04 L
Metallicità 35% rispetto al Sole[1]
Età stimata 5 miliardi di anni[2]
Dati osservativi
Magnitudine app. 7,87
Magnitudine ass. 8,3[1]
Parallasse 128,4 ± 06,8 mas
Velocità radiale +15,4 km/s
Nomenclature alternative
HD 217357, LHS 3885

Coordinate: Carta celeste 23h 00m 16.12s, -22° 31′ 27.65″

Gliese 884 è una stella appartenente alla sequenza principale, situata a 26,6 anni luce di distanza dal Sistema solare, nella costellazione del'Aquario. Nonostante sia una stella relativamente vicina alla Terra, essa non è visibile ad occhio nudo.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Questa stella, di classe spettrale K5-V, è poco più grande di una nana rossa: possiede infatti il 63% della massa del Sole, il 67% del suo diametro ed appena il 4% della sua luminosità.

La stella più vicina a Gliese 884 è una binaria composta da due deboli nane rosse, FK Aquarii, che nonostante la distanza apparirebbe, vista da Gliese 884, di quarta magnitudine. A 3,5 anni luce si trova, seconda stella più vicina, Fomalhaut, che con una magnitudine di -3 sarebbe di gran lunga la stella più brillante del cielo vista da Gliese 884[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Houdebine, E. R.; Mullan, D. J.; Paletou, F.; Gebran, M., Rotation-Activity Correlations in K and M Dwarfs. I. Stellar Parameters and Compilations of v sin I and P/sin I for a Large Sample of Late-K and M Dwarfs, in The Astrophysical Journal, vol. 822, nº 2, 2016, p. 5.
  2. ^ a b UniDAM results (Mints+, 2017)
  3. ^ Come verificato tramite il software di simulazione spaziale Celestia

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni