Giuseppe Guarnieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Guarnieri

Giuseppe Guarnieri (Offida, 20 aprile 1857Offida, 15 agosto 1918) è stato un medico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1888, ottenne la cattedra di Patologia generale presso l'Università di Pisa.

Negli anni in cui Robert Koch aveva da poco scoperto il bacillo tubercolare, Giuseppe Guarnieri, in collaborazione con Angelo Celli, si dedicò a studiarne il meccanismo di diffusione nell'ambiente.

Nel campo batteriologico fu tra i primi a stabilire che lo streptococco, batterio della erisipela, può diffondersi nell'organismo.

Allievo di quella scuola patologica di Roma diretta da Ettore Marchiafava Guarnierì portò notevoli contributi all'anatomia patologica del processo malarico e alla conoscenza della evoluzione del parassita nel sangue dell'ammalato.

Importantissimi furono inoltre i suoi studi in merito all'eziologia della infezione vaccinica e vaiolosa. Di quest'ultima scoprì la specificità delle inclusioni cellulari, cioè dei suoi citoryctes, lo stretto rapporto esistente tra le inclusioni stesse e lo svolgersi del processo morboso, i vincoli che intercorrono tra il vaiolo umano e quello vaccino.

Giuseppe Guarnieri morì il 15 agosto 1918 ad Offida (Ascoli Piceno).

Pubblicazioni maggiori[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90355370 · SBN IT\ICCU\SBNV\010572 · WorldCat Identities (ENlccn-n2019185585