Giuseppangelo Fonzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppangelo Fonzi (Spoltore, 13 luglio 1768Barcellona, 1840) è stato un medico italiano.

Invenzione[modifica | modifica wikitesto]

Fu l'inventore della protesi dentaria a dente singolo, realizzata con un materiale da lui stesso definito "terra-metallico", per distinguerlo dagli impianti dentali così detti "minerali" prodotti da Alexis Duchâteau e Nicolas Dubois de Chémant utilizzando la porcellana. All'inizio del XIX secolo, egli superò il problema di instabilità delle precedenti protesi dentarie in blocco unico, in cui il ritiro volumetrico della pasta ceramica dopo cottura causava successive difficoltà di posizionamento. La composizione variabile della sua innovativa pasta ceramica consentiva di realizzare impianti con 28 tinte differenti, ottenute grazie alla miscela di diversi ossidi metallici.

La fissazione degli impianti avveniva attraverso un perno di platino, introdotto all'interno di un solco situato nella parte posteriore della protesi dentale. Le diverse protesi venivano quindi unite insieme utilizzando una banda di platino che veniva successivamente saldata ad essi, migliorando così la stabilità. Il tutto veniva poi agganciato saldamente ad eventuali denti residui tramite l'utilizzo di supporti elastici.

Per migliorare il comfort ed evitare dolori alle gengive, Fonzi utilizzava una miscela a base di caucciù che veniva spalmata sulla base della protesi, permettendo di ottenere un'interfaccia più morbida con i tessuti biologici.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito in lingua inglese, su fauchard.org. URL consultato il 28 agosto 2007 (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2007).
Controllo di autoritàVIAF (EN304072269 · LCCN (ENno2013064230
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie