Giulio Cesare da Beatiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giulio Cesare da Beatiano (Capodistria, prima metà del XVII secolo – post 1689) è stato un nobile e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu cavaliere dell'Ordine Reale di Christian Maestà e lavorò come diplomatico in diversi tribunali, soprattutto in Italia, a Venezia, Brescia, Ferrara e Parma. [1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • La Verita', discorso Genealogico Nobilissima della famiglia di Piloni Belluno
  • La fede coronata vita di s. Osualdo re' di Nortumbria, 1668
  • L'araldo veneto, ouero vniuersale armerista, mettodico di tutta la scienza araldica. Trattato in cui si rappresentano le figure, e simboli di tutti gl'armeggi nobili, 1680
  • Discorso Araldico Sopra l'armeggio di Brescia, 1684
  • La Corona Imperiale , 1689

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Beatiano Giulio Cesare, su primorci.si. URL consultato il 4 novembre 2017 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2017).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "Giovanni Maria" Ireneo della Croce, Historia Antica, e Moderna: Sacra, e Profana, Della Città Di Trieste

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76654308 · ISNI (EN0000 0004 1985 2860 · WorldCat Identities (ENviaf-119152636162620052394