Girolamo da Cremona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Girolamo da Cremona (prima metà sec.xv – dopo il 1483) è stato un miniatore italiano.

Cattedrale di Siena, miniatura di Girolamo da Cremona

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Girolamo da Cremona, noto anche come Girolamo de' Corradi (prima metà sec.xv - dopo il 1483), è stato un italiano del Rinascimento miniatore di manoscritti e incunaboli. È stato influenzato e promosso da Andrea Mantegna.

Fu attivo nel nord Italia, a Ferrara e Mantova nel 1450 e fino al 1465, poi a Siena e Firenze e, infine, a Venezia. Fu aiutante del pittore e miniatore Taddeo Crivelli.

Completò nel 1465, per conto di Barbara di Brandeburgo, il Messale conosciuto col nome della detta marchesa, opera iniziata da Belbello da Pavia nel 1442 per iniziativa di Gianlucido Gonzaga.

Fu collaboratore di Liberale da Verona, fra il 1467 e il 1475, per miniare gli antifonari della Libreria Piccolomini, conservati nel Duomo di Siena.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN27337801 · LCCN: (ENn84169187 · GND: (DE118695142 · BNF: (FRcb14968296v (data) · ULAN: (EN500017653 · CERL: cnp00585342