Giovanni Maria Bonardo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Maria Bonardo

Giovanni Maria Bonardo (Fratta Polesine, 1523 circa – 1590 circa) è stato uno scrittore e agronomo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu membro dell'Accademia dei Pastori Fratteggiani di Fratta Polesine.[1]

Morì nel 1590.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Le ricchezze dell'agricoltura dell'illustre sig. Giovanmaria Bonardo Fratteggiano, 1584[2]
  • Privilegi ed autorità della famiglia Bonarda, 1589[3]
  • Cosmologia e Meteorologia, La Grandezza, Larghezza e Distanza di tutte le Sfere, ridotte a nostre miglia, 1600[4]
  • La miniera del mondo, 1661[5]

Intitolazioni[modifica | modifica wikitesto]

A Fratta Polesine gli è intitolato la Biblioteca Comunale.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN102723029 · ISNI (EN0000 0000 6125 1592 · LCCN (ENn86801937 · GND (DE118873040 · BNF (FRcb12181418p (data) · CERL cnp00401647